La Lazio che verrà: non calciomercato, ma considerazioni sparse

0 Utenti e 6 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

La Lazio che verrà: non calciomercato, ma considerazioni sparse
« il: 14 Mar 2016, 14:02 »
Ogni anno si dice che è l'anno che verrà, che è il primo di una nuova era, che l'obiettivo è l'Europa.
Bene.
Ci sono anni, però, nei quali ci sono momenti che necessitano di una analisi attenta, perché di passaggio e perché si sommano coincidenze importanti.
Il prossimo lo è e non per alzare l'asticella oppure per proclamare altisonanti obiettivi.
Il prossimo anno, ci troviamo con molti giocatori a scadenza di contratto per i quali non serve il rinnovo e con ruoli interi che devono essere adeguatamente ricoperti:
Non in porta (almeno non è la priorità)
Difesa:
Un terzino destro, uno sinistro, un centrale
Centrocampo:
un alternativa a Biglia
Attacco:
2 punte.

Tanta roba che non può essere composta da "un tot al chilo" con soli prospetti o scommesse a 0.
Serve, insomma, una campagna acquisti intelligente: come quella che è stata quando sono arrivati Parolo e Basta.
Servono giocatori dai nomi non altisonanti, ma di sostanza: gente esperta ma non vecchia, e sana.
Non ho la ricetta, né nomi, ma  servono almeno 6 giocatori.
Non mi aspetto Diego Costa né Falcao e, guarda un po', nemmeno un Dzeko, ma gente alla Immobile, Perotti, Zaza, Allan (prima che lo prendesse il Napoli), Danilo, Paletta, Padoin, Sturaro,
Insomma gente concreta: basta tacchi, tacchetti, double e sombreri. I Milinkovic costano e ne azzecchi uno, non sempre e facile trovarli.
Meglio una Lazio operaia, ma solida che una farfalla fragile.


Offline genesis

*****
20205
Re:La Lazio che verrà: non calciomercato, ma considerazioni sparse
« Risposta #1 il: 14 Mar 2016, 14:14 »
Rosa di 18 giocatori forti fisicamente, magari anche tecnicamente.
Per arrivare a 23 in panchina bastano i primavera.
Due attaccanti, due terzini, un centrale difensivo, un centrocampista per cominciare.

Online sorazio

*
9178
Re:La Lazio che verrà: non calciomercato, ma considerazioni sparse
« Risposta #2 il: 14 Mar 2016, 14:42 »
ma in questo momento i nostri extra chi sono? perché se avevamo 23 giocatori in questo momento dovevamo non scendere in campo......

Offline Babu1975

*
5121
Re:La Lazio che verrà: non calciomercato, ma considerazioni sparse
« Risposta #3 il: 19 Mar 2016, 08:49 »
Sarà una Lazio spuntata,nelle ambizioni e nel tifo...però secondo me sarà più genuina e vogliosa....voglio essere ottimista,pochi ma buoni,in campo e sugli spalti.

Inviato dal mio LG-P760 utilizzando Tapatalk

Re:La Lazio che verrà: non calciomercato, ma considerazioni sparse
« Risposta #4 il: 19 Mar 2016, 10:18 »
Nel prossimo campionato faremo meglio di quest anno, sia per gioco che per risuktati.
Il successivo invece sarà sulla falsa riga di quello di questo anno.
Re:La Lazio che verrà: non calciomercato, ma considerazioni sparse
« Risposta #5 il: 19 Mar 2016, 10:21 »
Spero in una rosa di 17-18 giocatori SANI, tutti che sappiano abbinare qualità alla quantità...al momento (esclusi i primavera) credo che abbiamo qualcosa come 28 giocatori.

Andrebbe rinnovato lo staff medico/preparatori
Re:La Lazio che verrà: non calciomercato, ma considerazioni sparse
« Risposta #6 il: 19 Mar 2016, 10:30 »
Spero in una rosa di 17-18 giocatori SANI, tutti che sappiano abbinare qualità alla quantità...al momento (esclusi i primavera) credo che abbiamo qualcosa come 28 giocatori.

Andrebbe rinnovato lo staff medico/preparatori

il problema è lo staff medico?
Re:La Lazio che verrà: non calciomercato, ma considerazioni sparse
« Risposta #7 il: 19 Mar 2016, 10:32 »
Se proprio dobbiamo lavorare solo sulla rosa, qui servono:
 Due centrali di difesa
 un vice biglia
 Una mezzala titolare
 Due punte forti

Il tutto senza cedere: de vry, biglia, sms, candreva e felipe anderson

Offline Charlot

*
14081
Re:La Lazio che verrà: non calciomercato, ma considerazioni sparse
« Risposta #8 il: 19 Mar 2016, 10:39 »
Top allenatore.
Figura di rilievo nel rapporto con i tifosi.
Acquisto di giocatori forti, grintosi e soprattutto sani nei ruoli scoperti (da anni...).
Zero dichiarazioni o comunicati da parte di tutti (giocatori compresi).

Forza Lazio!
 :ssl

Online DajeLazioMia

*****
42325
Re:La Lazio che verrà: non calciomercato, ma considerazioni sparse
« Risposta #9 il: 19 Mar 2016, 10:40 »
Difensori che difendono, cc che lottano e giocano bene il pallone, punte che ogni tanto tirano in porta.
Gente solida e concreta, via i giocatori fumosi, paurosi, scarsi.
Gente alla Savic e alla De Vrij, di giocatori alla Candreva Keita Anderson ne basta uno in una squadra che voglia avere continuità, imho. Modello Juve anche se non hai i soldi, come caratteristiche di giocatori.
Poi un buon allenatore che possa ripartire senza guardarsi dietro e via.
Pian piano riporti i 20k di giovedì sera, se tolgono le barriere riporti i 5k della Cn, e in attesa che Lotito se ne vada (ormai è tempo) normalizziamo la situazione e facciamo un bel campionato.
Re:La Lazio che verrà: non calciomercato, ma considerazioni sparse
« Risposta #10 il: 19 Mar 2016, 10:41 »
Prima di tutto il mister:

Il prossimo deve essere una sorta di reincarnazione di Nereo Rocco.

Basta calcio propositivo, dominante 4-3-3 e amenità varie figlie del DS che sogna di allenare  l'Albania.

Abbiamo già dato.

Offline alex73

*****
8258
Re:La Lazio che verrà: non calciomercato, ma considerazioni sparse
« Risposta #11 il: 19 Mar 2016, 10:52 »
Sicuramente uno tra keita anderson e Candreva parte....biglia pure secondo me....quindi tutto ciò che auspicate non arriverà e un sinisi Mihajlovic non ha la bacchetta magica

Inviato dal mio SM-G925F utilizzando Tapatalk

Re:La Lazio che verrà: non calciomercato, ma considerazioni sparse
« Risposta #12 il: 19 Mar 2016, 11:04 »
Nel prossimo campionato faremo meglio di quest anno, sia per gioco che per risuktati.
Il successivo invece sarà sulla falsa riga di quello di questo anno.

Ti quoto.
È sempre così, un passo avanti e due indietro. Questo gioco ormai lo conoscono tutti anche perché peggio di così c'è la B. Concludendo una specie di bagnomaria o mortoagalla.

Offline Mr.Class

*
5130
Re:La Lazio che verrà: non calciomercato, ma considerazioni sparse
« Risposta #13 il: 19 Mar 2016, 11:06 »
la priorità assoluta è un nuovo DS che scelga il nuovo allenatore. due nomi importanti, possibilmente.

poi via quei 4-5 giocatori che non sono proprio da serie A (i 4 centrali visti quest'anno su tutti), via i fracichi e chi non vuole stare più alla Lazio. insomma, una bella epurazione.

Offline P.Nedved

*
1090
Re:La Lazio che verrà: non calciomercato, ma considerazioni sparse
« Risposta #14 il: 19 Mar 2016, 11:11 »
La Lazio che piacerebbe a me sarebbe molto nuova ( vendere almeno 10 giocatori), molto giovane ( puntare su giocatori 24/25 enni), molto italiana.
Credo sarà fatta la scelta opposta, 1 o 2 cessioni tra i "big", 1 o 2 acquisti "importanti", 2-3 scommesse.

Online DajeLazioMia

*****
42325
Re:La Lazio che verrà: non calciomercato, ma considerazioni sparse
« Risposta #15 il: 19 Mar 2016, 11:13 »
Sicuramente uno tra keita anderson e Candreva parte....biglia pure secondo me....quindi tutto ciò che auspicate non arriverà e un sinisi Mihajlovic non ha la bacchetta magica

Inviato dal mio SM-G925F utilizzando Tapatalk
Se vendi Keita Candreva Biglia Onazi ti entrano (senza esagerare e realisticamente, anche un po' al ribasso 10 20 20 5) 55 mio. E puoi vendere anche Cataldi a 10 mio se non ci credi più, ma deve decidere l'allenatore.
Avoja a comprà gente solida col sangue agli occhi. Considera che faremo 1 partita a settimana, bastano 18 giocatori buoni e sani.
Un centrale da 10 mio, 2 terzini da 5 mio ciascuno o 1 terzino e 1 altro centrale, 2 cc da 10 mio, 1 punta da 15 mio= 55 mio. E magari ci scappa 1 buon parametro zero per 1 ruolo, anche tipo Eliseu 1 anno+ opzione per il secondo.
Conti della serva, ovvio.

Online DajeLazioMia

*****
42325
Re:La Lazio che verrà: non calciomercato, ma considerazioni sparse
« Risposta #16 il: 19 Mar 2016, 11:16 »
La Lazio che piacerebbe a me sarebbe molto nuova ( vendere almeno 10 giocatori), molto giovane ( puntare su giocatori 24/25 enni), molto italiana.
Credo sarà fatta la scelta opposta, 1 o 2 cessioni tra i "big", 1 o 2 acquisti "importanti", 2-3 scommesse.
Acerbi D'Ambrosio Soriano Immobile Sansone?

Offline Omar65

*****
6877
Re:La Lazio che verrà: non calciomercato, ma considerazioni sparse
« Risposta #17 il: 19 Mar 2016, 11:24 »
Investire pesante sull'allenatore e seguire le sue direttive in sede di mercato.
La squadra non è scarsa, quest'anno lo dimostra.
In una stagione dove ti manca il tuo miglior giocatore, dove hai sbagliato tutto quello che potevi sbagliare (preparazione, rinforzi inadeguati e intempestivi, scelte sciagurate di Pioli) se la squadra fosse stata scarsa te la stavi a giocare col Carpi e il Frosinone.
Invece sei comodamente salvo e un girone di EL lo hai passato.
È ora di investire su un allenatore di spessore.
Secondo me.

Online Gio

*****
6803
Re:La Lazio che verrà: non calciomercato, ma considerazioni sparse
« Risposta #18 il: 19 Mar 2016, 11:24 »
Allenatore serio e giocatori che vuole lui, giá in squadra il primo giorno di ritiro.
Non serve altro.
Re:La Lazio che verrà: non calciomercato, ma considerazioni sparse
« Risposta #19 il: 19 Mar 2016, 11:25 »
Togli de vrj, hoedt e basta e la difesa e' tutta da rifare (2 a sn e uno a dx + 2 centrali). I portiri gia' ci sono anche se marchetti....
FA e biglia vorranno andar via e se ne andranno. Onazi andra' via. Cataldi, Sms lulic e parolo rimarranno percio' almeno 3 elementi nuovi di cui 2 titolari.
Candreva andra' via, klose ha terminato, matri fine prestito, giogevic lo devi regala' perche' nn ha mercato percio' restera' come terza punta. Keita potrebbe rimanere, kisna rimane percio' 2 punte, titolare e vice, una o due ali dx.
Ah, dimenticavo, morrison via.
In totale 5 + 2 + 3(4) = 10-11 nuovi giocatori sarebbe quello che una Societa' seria dovrebbe fare. Ma la ns purtroppo non e' una societa' seria.
Una cosa per me e' sicura, l'addio di biglia, FA e candreva (se non anche keita).

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk

 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod