La società punta sui giovani. (Ma non da adesso)

0 Utenti e 12 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

La società punta sui giovani. (Ma non da adesso)
« il: 03 Feb 2017, 17:07 »
Apro questo topic non per discutere prettamente le scelte societarie che tanto hanno fatto discutere in questi anni, piuttosto per prenderne atto e parlarne di conseguenza.
La scelta della società mi pare chiara, puntare sull'avanzamento di elementi validi dalla primavera per trovare giocatori abili per la serie a e chissà, anche per portare la squadra su palcoscenici migliori senza i milioni che sarebbero necessari per acquistare grandi talenti già affermati e giovani.

Che Tare faccia della sua arma migliore lo scovare giovani talenti sotto i 24-25 anni è noto a tutti, e da anni la società opera in questo modo. Questa è la scelta prediletta, accompagnata però da qualche eccezione volta a operare in frangenti più critici.

L'ultimo mercato attesta questa volontà, non a caso si è operato solo nel settore giovanile.

Può essere questa un buon modo di muoversi? Cercando giovani talenti in giro per il mondo da far crescere nella primavera, e unendoli ai migliori talenti che ti sei trovato in casa?

Non a caso ci troviamo a giocare al momento sia con gli uni che con gli altri, conseguenza di questo tipo di idea. Lombardi e keità rispecchiano il tipo di giocatori sopracitati. E adesso se ne aggiungeranno altri, come murgia e probabilmente crecco. Con rossi in test da Inzaghi.

Spendere i soldoni solo a Luglio su scelte sicure e poi finanziare i settori giovanili può essere una strategia vincente? Quali altre realtà che perseguono obiettivi simili ai nostri ha questa linea societaria?

Non dico che potremmo ritrovarci i messi e i ronaldo, ma comunque essere competitivi con le altre grandi di europa, e magari avare una squadra giovane con giocatori navigati ma sempre sotto i 32-33 anni , e magari anche attaccati alla maglia perchè cresciuti in questa società, che ci ha creduto e gli ha dato spazio.

Potrebbe essere l'unica via per ritornare a livelli da prima fascia in italia e in europa.



Offline DajeLazioMia

*****
42388
Re:La società punta sui giovani. (Ma non da adesso)
« Risposta #1 il: 03 Feb 2017, 17:36 »
Parlando in generale, se metti tutto il budget (qualunque sia) solo sui titolari + 5-6 riserve di qualità e il resto della rosa la copri con i Primavera bravi sicuramente potresti costruire una squadra solida laziale forte.
(Vendendo e comprando con più frequenza per finanziare il mercato).
Re:La società punta sui giovani. (Ma non da adesso)
« Risposta #2 il: 03 Feb 2017, 18:03 »
Intanto siamo la squadra più giovane di tutta la serie A, cosa impensabile fino a qualche anno fa.

Offline PARISsn

*****
12306
Re:La società punta sui giovani. (Ma non da adesso)
« Risposta #3 il: 03 Feb 2017, 19:55 »
va tutto bene, largo ai giovani , laziali e che ci mettono il fritto....però per il salto di qualita bisogna azzeccare o investire su qualche  colpo stile Atletico o Nappule....prendere i cavani e i diego costa a 10 milioni e rinvenderli dopo 2 anni a 60....con quei soldi comprare 2 da 20 che rivendi dopo 2 anni a 90 e via discorrendo...cosi ha sempre la squadra forte e nel frattempo ti autofinanzi...cioe' il nappule co sto giochetto ha incassato 150 milioni ....avoja a fa una squadra forte co quei soldi pure se perdi cavani o higuain...no?
Re:La società punta sui giovani. (Ma non da adesso)
« Risposta #4 il: 03 Feb 2017, 20:18 »
E' una questione di ingaggi.

Offline Kredskin

*****
8501
Re:La società punta sui giovani. (Ma non da adesso)
« Risposta #5 il: 03 Feb 2017, 20:34 »
Parlando in generale, se metti tutto il budget (qualunque sia) solo sui titolari + 5-6 riserve di qualità e il resto della rosa la copri con i Primavera bravi sicuramente potresti costruire una squadra solida laziale forte.
(Vendendo e comprando con più frequenza per finanziare il mercato).
Per certi versi è quello che fatto il barça per anni. Andavi a vedere la panchina e non avevano grandi ricambi.

Ma per fare quello che dici tu servono titolari sani, nel pieno della carriera e decisamente affidabili.

Offline PARISsn

*****
12306
Re:La società punta sui giovani. (Ma non da adesso)
« Risposta #6 il: 03 Feb 2017, 20:37 »
E' una questione di ingaggi.

anche certamente...pero se arrivi a dare 3 milioni a biglia io non ci vedo cosi tanta differenza dal darne 4 a un higuain come  li prendeva a napoli....poi il giorno che arriva chi glie ne offre 8 tu incassi 90 milioni e vai a festeggia' a ostriche e champagne....compri milik a 25 e la giostra ricomincia...pemme' il meccanismo vincente è questo come dimostrato da squadre appunto che non hanno sceicchi alle spalle ma si mantengono sempre competitive ( vedi atletico in spagna e nappule qui )

Online Palo

*****
11506
Re:La società punta sui giovani. (Ma non da adesso)
« Risposta #7 il: 03 Feb 2017, 20:39 »
Apro questo topic non per discutere prettamente le scelte societarie che tanto hanno fatto discutere in questi anni, piuttosto per prenderne atto e parlarne di conseguenza.
La scelta della società mi pare chiara, puntare sull'avanzamento di elementi validi dalla primavera per trovare giocatori abili per la serie a e chissà, anche per portare la squadra su palcoscenici migliori senza i milioni che sarebbero necessari per acquistare grandi talenti già affermati e giovani.

Che Tare faccia della sua arma migliore lo scovare giovani talenti sotto i 24-25 anni è noto a tutti, e da anni la società opera in questo modo. Questa è la scelta prediletta, accompagnata però da qualche eccezione volta a operare in frangenti più critici.

L'ultimo mercato attesta questa volontà, non a caso si è operato solo nel settore giovanile.

Può essere questa un buon modo di muoversi? Cercando giovani talenti in giro per il mondo da far crescere nella primavera, e unendoli ai migliori talenti che ti sei trovato in casa?

Non a caso ci troviamo a giocare al momento sia con gli uni che con gli altri, conseguenza di questo tipo di idea. Lombardi e keità rispecchiano il tipo di giocatori sopracitati. E adesso se ne aggiungeranno altri, come murgia e probabilmente crecco. Con rossi in test da Inzaghi.

Spendere i soldoni solo a Luglio su scelte sicure e poi finanziare i settori giovanili può essere una strategia vincente? Quali altre realtà che perseguono obiettivi simili ai nostri ha questa linea societaria?

Non dico che potremmo ritrovarci i messi e i ronaldo, ma comunque essere competitivi con le altre grandi di europa, e magari avare una squadra giovane con giocatori navigati ma sempre sotto i 32-33 anni , e magari anche attaccati alla maglia perchè cresciuti in questa società, che ci ha creduto e gli ha dato spazio.

Potrebbe essere l'unica via per ritornare a livelli da prima fascia in italia e in europa.
Mi piace molto quello che sostieni e lo condivido quasi pienamente. Il quasi dipende solo da una piccola imperfezione in ciò che hai scritto

... keità rispecchiano il tipo di giocatori sopracitati ...

... e magari anche attaccati alla maglia perchè cresciuti in questa società, che ci ha creduto e gli ha dato spazio.
So che è sbagliato estrapolare in questo modo ma ...

Per il resto sono convintissimo che un "metodo" simile a quello adottato dall'atletico Madrid o, in modo un po' diverso, dal Napoli, sia l'unico modo per emergere da quel maledetto 5 posto = al 5 bacino = al 5 fatturato ... e puntare, se va bene, al podio o, addirittura, alla medaglia d'oro. E lo dico da convinto estimatore di Tare. L'estate scorsa, dopo la vicenda Loco, avevo vacillato ... ora comincia a pensare che lui avesse capito tutto e, se ha avuto un ruolo attivo nel far saltare l'ingaggio dell'argentino, ci ha beccato una volta di più.

Offline PARISsn

*****
12306
Re:La società punta sui giovani. (Ma non da adesso)
« Risposta #8 il: 03 Feb 2017, 20:47 »
e sopratutto cominciamo a mettere le clausole rescissorie da subito....tanto se poi voglio vendere con lo sconto lo puoi sempre fare no?? devi rinnovare Murgia ( faccio esempio ) ok....clausola a 30 milioni...

Offline Kredskin

*****
8501
Re:La società punta sui giovani. (Ma non da adesso)
« Risposta #9 il: 03 Feb 2017, 21:05 »
e sopratutto cominciamo a mettere le clausole rescissorie da subito....tanto se poi voglio vendere con lo sconto lo puoi sempre fare no?? devi rinnovare Murgia ( faccio esempio ) ok....clausola a 30 milioni...
Le clausole rescissorie sono una tutela per i calciatori, non per la società.

Offline PARISsn

*****
12306
Re:La società punta sui giovani. (Ma non da adesso)
« Risposta #10 il: 03 Feb 2017, 21:36 »
Le clausole rescissorie sono una tutela per i calciatori, non per la società.

boh non so....la  juve avrebbe pagato 94 milioni higuain senza clausola??

Offline ES

*****
15420
Re:La società punta sui giovani. (Ma non da adesso)
« Risposta #11 il: 03 Feb 2017, 21:38 »
Ovvio, questo deve fare la Lazio, visto il suo fatturato.

Vendere bene e comprare, ma con sale in zucca.

La cessione di candreva, con Felipe dietro pronto, è l'esempio illuminante.

La prossima estate toccherà ( purtroppo) a DV, avendo però già 3 centrali ( non all'altezza di DV ma molto validi) pronti ad assorbirne l'eredità.

E 30- 40 milioni per prendere 3 o 4 nuovi milinkovic.

In questo contesto spero rimanga keita.
Re:La società punta sui giovani. (Ma non da adesso)
« Risposta #12 il: 03 Feb 2017, 21:40 »
anche certamente...pero se arrivi a dare 3 milioni a biglia io non ci vedo cosi tanta differenza dal darne 4 a un higuain come  li prendeva a napoli....poi il giorno che arriva chi glie ne offre 8 tu incassi 90 milioni e vai a festeggia' a ostriche e champagne....compri milik a 25 e la giostra ricomincia...pemme' il meccanismo vincente è questo come dimostrato da squadre appunto che non hanno sceicchi alle spalle ma si mantengono sempre competitive ( vedi atletico in spagna e nappule qui )
Lo spero...
Però dovremmo anche imparare a vendere, credo. Candreva a 25 milioni ci sta, ma ho come l'impressione che altre squadre avrebbero guadagnato di più. Così come per Hernanes, il nostro giocatore di punta viene ceduto in un momento "no" per un prezzo contenuto.

Offline migdan

*
3737
Re:La società punta sui giovani. (Ma non da adesso)
« Risposta #13 il: 03 Feb 2017, 21:51 »
Credo che il saldo netto delle operazioni di mercato dall'epoca dell'addio di Sabatini ad oggi sia davvero molto positivo: è stata piazzata la maggior parte dei pesi morti, e finalmente hanno trovato spazio ragazzi emersi dal settore giovanile. Il limite superiore delle prospettive di crescita della Lazio è stato bene espresso da Pierpaolo Marino in una recente intervista, anche in quest'ottica approvo pienamente la politica dei giovani.

Offline DajeLazioMia

*****
42388
Re:La società punta sui giovani. (Ma non da adesso)
« Risposta #14 il: 03 Feb 2017, 22:24 »
Ovvio, questo deve fare la Lazio, visto il suo fatturato.

Vendere bene e comprare, ma con sale in zucca.

La cessione di candreva, con Felipe dietro pronto, è l'esempio illuminante.

La prossima estate toccherà ( purtroppo) a DV, avendo però già 3 centrali ( non all'altezza di DV ma molto validi) pronti ad assorbirne l'eredità.

E 30- 40 milioni per prendere 3 o 4 nuovi milinkovic.

In questo contesto spero rimanga keita.
Facciamo un paio di Savic e un paio di Immobile?
Re:La società punta sui giovani. (Ma non da adesso)
« Risposta #15 il: 03 Feb 2017, 23:01 »
L'ingaggio di Lensen ha un suo "perché".

Offline Kredskin

*****
8501
Re:La società punta sui giovani. (Ma non da adesso)
« Risposta #16 il: 04 Feb 2017, 01:37 »
boh non so....la  juve avrebbe pagato 94 milioni higuain senza clausola??
La juve non avrebbe comprato higuain, se non fosse stato per clausola.

E' chiaro che in fase contrattuale il calciatore cerca di abbassarla, ma la clausola è sempre e solo una tutela per il calciatore.

Offline sorazio

*
9208
Re:La società punta sui giovani. (Ma non da adesso)
« Risposta #17 il: 04 Feb 2017, 09:24 »
Ma io credo che questo calciomercato è illuminante..non compriamo come fatto in precedenza giocatori giusto x accontentare il malcontento, ma parimenti prendiamo due giovani, uno di rientro e uno che non si sa neanche dopo una settimana chi sia, nel frattempo reintegriamo tounkara rinnovando a biglia, insomma credo che il punto sia chiaro, alcuni  più esperti (soprattutto in mezzo al campo dove serve sale in zucca) e poi giovani carichi e futuribili

Online JSV23

*
14233
Re:La società punta sui giovani. (Ma non da adesso)
« Risposta #18 il: 04 Feb 2017, 10:03 »
Giovani non vuol dire forti però.
Usciamo pure da questo equivoco.

Online vaz

*****
43378
Re:La società punta sui giovani. (Ma non da adesso)
« Risposta #19 il: 04 Feb 2017, 10:09 »
già, e contestualmente nemmeno sono sinonimo di vittorie.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod