Quando il gruppo non è un gruppo o forse sì

0 Utenti e 13 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Quando il gruppo non è un gruppo o forse sì
« il: 01 Nov 2015, 22:57 »
Titolo che dice quello che penso della Lazio odierna, squadra che quando gioca per conto proprio perde contro chiunque, squadra che sembra invece unità nel voler cacciare l'allenatore. Allenatore che ancora spera nei "senatori" che continuano a tradirlo. Mister, domenica c'è il derby e le basterebbe non perderlo per non rovinare la sua immagine, quindi si rimbocca le maniche e faccia fuori chi non la segue altrimenti a pagare sarà solo lei.
Dentro i giovani e chiappe strette che domenica incontriamo i peggiori del momento, ah, se può in Norvegia faccia giocare candreva e klose chissà magari col fresco se ripiano un po'.
Ultima chiosa su Lotito: presuntuoso del cavolo, stai rovinando qualcosa di buono, ma quando farai le cose giuste?


Re:Quando il gruppo non è un gruppo o forse sì
« Risposta #1 il: 01 Nov 2015, 23:10 »
Se vogliono far fuori l'allenatore avevo ragione io: era da vendere tutti e rifare la squadra da zero.

Offline Splash

*****
34919
Re:Quando il gruppo non è un gruppo o forse sì
« Risposta #2 il: 01 Nov 2015, 23:11 »
Una squadra che vuole cacciare l'allenatore non corre sempre più degli avversari. Mi sembra più che sia l'allenatore a chiedere qualcosa che non sta nelle corde dei giocatori.
Re:Quando il gruppo non è un gruppo o forse sì
« Risposta #3 il: 01 Nov 2015, 23:13 »
Oggi non correvano più degli avversari...

Offline silvia84

*
16146
Re:Quando il gruppo non è un gruppo o forse sì
« Risposta #4 il: 01 Nov 2015, 23:13 »
ma perchè dovrebbero voler cacciare l'allenatore? Spielberg in confronto ai tifosi di calcio è un regista da 4 spicci..

Offline Splash

*****
34919
Re:Quando il gruppo non è un gruppo o forse sì
« Risposta #5 il: 01 Nov 2015, 23:16 »
Abbiamo percorso 107.8km (il Milan 107.9km). Il problema è che per tutta la partita sembravamo in ritardo sulle palle, visto che coprivamo il campo di merda e quindi correvamo a vuoto.
Re:Quando il gruppo non è un gruppo o forse sì
« Risposta #6 il: 01 Nov 2015, 23:19 »
La verità potrebbe essere che il gruppo non creda più in pioli o che non ci creda continuamente o che parte dei suoi interpreti non si senta così prima donna. Credo che debbano capire loro che vogliono fare....io non vedo un gruppo vedo singoli che a volte vanno e a volte no e speriamo che domenica sia sì
Re:Quando il gruppo non è un gruppo o forse sì
« Risposta #7 il: 01 Nov 2015, 23:20 »
Preferisco pensare che non si sia ancora al punto di rottura, certo è strano che non riusciamo ad avere un allenatore che imbrocca due stagioni di fila.
Mi sembra chiaro che il 4 2 3 1 non sia lo schema adatto, sempre subiamo il centrocampo avversario e creiamo pochissimo (mi sembra anche ingiusto che a pagare sia sempre Onazi)
Lo scorso anno non giocavamo 4 3 3 ?

Offline pantarei

*
7310
Re:Quando il gruppo non è un gruppo o forse sì
« Risposta #8 il: 01 Nov 2015, 23:27 »
piu' di qualcuno e' stato tenuto controvoglia.
poi la storia della fascia.......

Offline lorenz82

*
5086
Re:Quando il gruppo non è un gruppo o forse sì
« Risposta #9 il: 01 Nov 2015, 23:31 »
certo è strano che non riusciamo ad avere un allenatore che imbrocca due stagioni di fila.

se non sostieni (e migliori) la squadra col mercato estivo questi sono i risultati. perdita di motivazioni da parte di tutti.

Property

Property

Re:Quando il gruppo non è un gruppo o forse sì
« Risposta #10 il: 01 Nov 2015, 23:33 »
Il gruppo è una delle leggende del calcio.
in genere viene dopo però giocatori che sanno giocare a calcio.
un bel gruppo che non sa giocare a calcio non va da nessuna parte.
11 che si odiano ma che danno del tu al pallone in virtu di un contratto, e non per amicizia, vincono.
il calcio è semplice.
Re:Quando il gruppo non è un gruppo o forse sì
« Risposta #11 il: 01 Nov 2015, 23:38 »
Il gruppo è una delle leggende del calcio.
in genere viene dopo però giocatori che sanno giocare a calcio.
un bel gruppo che non sa giocare a calcio non va da nessuna parte.
11 che si odiano ma che danno del tu al pallone in virtu di un contratto, e non per amicizia, vincono.
il calcio è semplice.
Dal tuo commento si capisce che a calcio non ci hai mai giocato
Semplice

Property

Property

Re:Quando il gruppo non è un gruppo o forse sì
« Risposta #12 il: 01 Nov 2015, 23:50 »
Dal tuo commento si capisce che a calcio non ci hai mai giocato
Semplice
il gruppo puo contare tanto ai livelli che hai giocato tu, forse.
dopo contano le qualità, poi il gruppo.
tra i 2, sempre meglio le qualità.
Re:Quando il gruppo non è un gruppo o forse sì
« Risposta #13 il: 01 Nov 2015, 23:54 »
La verità potrebbe essere che il gruppo non creda più in pioli o che non ci creda continuamente o che parte dei suoi interpreti non si senta così prima donna. Credo che debbano capire loro che vogliono fare....io non vedo un gruppo vedo singoli che a volte vanno e a volte no e speriamo che domenica sia sì

E' come dicevo nell'altro topic, comincio a pensare che l'aver avuto per due anni e mezzo Reja sia stato un problema: un allenatore che ha fatto benissimo senza farli ammazzare di fatica e che non perdeva l'occasione per spegnere gli entusiasmi (parlava di squadre più attrezzate pure quando erano squadre a cui dava una pista). Pioli vuole corsa, pressing, dice che è ora di vincere qualcosa, ma che scherzi? :roll: Temo che il problema sia il non essere un top club, quindi è facile che i calciatori si sentano appagati, ti fanno una grande stagione e l'anno dopo vanno a singhiozzi, perché: "ci hai visto l'anno scorso? Mo che altro cazzo vuoi?"

E' un caso che la Fiorentina sia partita così dopo aver cambiato l'allenatore degli ultimi tre anni? E' un caso che il Napoli sia partito così dopo la delusione dell'anno scorso? Tanto che campionato aperto ma so' sicuro che lo vincerà l'Inter, perché l'Inter è un top club, e chi va a giocare nell'Inter sa che deve giocare per vincere, non per vincere il derby o battere la Juve.

Il gruppo è una delle leggende del calcio.
in genere viene dopo però giocatori che sanno giocare a calcio.
un bel gruppo che non sa giocare a calcio non va da nessuna parte.
11 che si odiano ma che danno del tu al pallone in virtu di un contratto, e non per amicizia, vincono.
il calcio è semplice.

Appunto, il Calcio è semplice: 'sta squadra l'anno scorso è arrivata terza in classifica, ad un solo punto dal secondo posto, e in finale di Coppa Italia. La squadra di quest'anno, che è la stessa dell'anno scorso con qualche aggiunta che fino ad ora ha giocato bene, non gioca più come l'anno scorso... non è neanche una questione di risultati, perché pure l'anno scorso avevi perso 5 partite alla 12° e avevi 19 punti, ore ne hai 18, è il gioco che si vede in campo che non ti fa stare tranquillo, perché l'anno scorso le sconfitte contro Milan e Genoa erano immeritate, e quella contro l'Udinese fu una conseguenza della sciagurata trasferta di Genoa. Quest'anno invece... cazzo se te le meriti le sconfitte...

Online Cesio

*
8439
Re:Quando il gruppo non è un gruppo o forse sì
« Risposta #14 il: 01 Nov 2015, 23:56 »
se non sostieni (e migliori) la squadra col mercato estivo questi sono i risultati. perdita di motivazioni da parte di tutti.
Perdita di motivazione con tre quarti di campionato da giocare... capisco... allora li prendi uno ad uno e li attacchi al muro. Abbiamo fatto giocare a pallone pure il milan, abbiamo trasformato cerci in un calciatore. Uno non ha nemmeno la forza per incaxxarsi...

Offline Magnopèl

*
44009
Re:Quando il gruppo non è un gruppo o forse sì
« Risposta #15 il: 01 Nov 2015, 23:58 »
La squadra cmq non è la stessa dell'anno scorso. Non c'è De Vrij, Mauri (10 gol) è arrivato, Klose idem.
In più si gioca ogni 3 giorni e il recupero mentale è importante tanto quello fisico e se non si è abituati le cose vanno male.

Property

Property

Re:Quando il gruppo non è un gruppo o forse sì
« Risposta #16 il: 01 Nov 2015, 23:58 »
Appunto, il Calcio è semplice: 'sta squadra l'anno scorso è arrivata terza in classifica, ad un solo punto dal secondo posto, e in finale di Coppa Italia. La squadra di quest'anno, che è la stessa dell'anno scorso con qualche aggiunta che fino ad ora ha giocato bene, non gioca più come l'anno scorso... non è neanche una questione di risultati, perché pure l'anno scorso avevi perso 5 partite alla 12° e avevi 19 punti, ore ne hai 18, è il gioco che si vede in campo che non ti fa stare tranquillo, perché l'anno scorso le sconfitte contro Milan e Genoa erano immeritate, e quella contro l'Udinese fu una conseguenza della sciagurata trasferta di Genoa. Quest'anno invece... cazzo se te le meriti le sconfitte...
ma non è vero che è la stessa, perchè dite queste cose?
De vrij e cavanda non ce lhai, hai patric e hoedt, dietro sei piu debole.
a centrocampo morrison non esiste, sms non è mauri dello scorso anno.
klose dello scorso anno non cè e si sente, kishna non aggiunge molto in un ruolo già coperto.
In piu hai infortuni a catena e giochi ogni 3 giorni.
dove sta la sorpresa in cio che sta succedendo?
largamente prevedibile.
se continuate a non vedere cose lampanti e credere in proclami e comunicati senza alcuna oggettività, è impossibile venirne fuori.
la squadra oggi non è la stessa, è piu stanca e meno preparata e con molti infortuni.
è pertanto indebolita. tutto qui.

Online bizio67

*
12444
Re:Quando il gruppo non è un gruppo o forse sì
« Risposta #17 il: 02 Nov 2015, 00:04 »
Se è vero il labiale di candreva e radu siamo alla frutta
Re:Quando il gruppo non è un gruppo o forse sì
« Risposta #18 il: 02 Nov 2015, 00:05 »
ma non è vero che è la stessa, perchè dite queste cose?
De vrij e cavanda non ce lhai, hai patric e hoedt, dietro sei piu debole.

Mi sono fermato qua.

Property

Property

Re:Quando il gruppo non è un gruppo o forse sì
« Risposta #19 il: 02 Nov 2015, 00:11 »
Mi sono fermato qua.
è questo cio che ti frega però. la stessa cosa che sta fregando pioli, prigioniero di dogmi personali.
invece di guardare piu in faccia alla realtà e badare al sodo.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod