Quella volta che ho pianto (di gioia o di tristezza) per la Lazio

0 Utenti e 23 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline oberdan

*
1950
Quella volta che ho pianto (di gioia o di tristezza) per la Lazio
« il: 03 Ago 2017, 12:34 »
Ho pensato di aprire questo topic per condividere quei momenti che nella nostra vita di tifosi, ci hanno portato a commuoverci o a piangere per la nostra Lazio.
Credo che, anche per la diversa anzianità dei netter, possa essere interessante per ripercorrere quei momenti  della storia della nostra squadra che sono stati vissuti con maggiore intensità.
Può trattarsi di vittorie o sconfitte, acquisti o cessioni, penalizzazioni etc.
O anche di episodi personali: la prima volta allo stadio, l'incontro di un proprio beniamino...


Online FatDanny

*****
18319
Re:Quella volta che ho pianto (di gioia o di tristezza) per la Lazio
« Risposta #1 il: 03 Ago 2017, 12:36 »
minuto '94, 26 maggio 2013

Dopo 10 minuti che me so' sembrati dodici ore.

Offline bizio67

*
12319
Re:Quella volta che ho pianto (di gioia o di tristezza) per la Lazio
« Risposta #2 il: 03 Ago 2017, 12:41 »
Gol di Fiorini e gol di Poli agli spareggi, tutte gli altri momenti, scudetto, promozioni e 26 maggio vengono dopo...i gol di Fiorini e di Poli hanno consentito alla Lazio di non sparire dal calcio che conta

Offline oberdan

*
1950
Re:Quella volta che ho pianto (di gioia o di tristezza) per la Lazio
« Risposta #3 il: 03 Ago 2017, 12:59 »
Ovviamente riporto anche la mia esperienza.
Al termine di Fiorentina-Lazio del 15 maggio 1999 che ci costò li scudetto.
La rabbia per il rigore su Salas non concesso, la delusione per una stagione "gettata alle ortiche".

Offline ian

*
7680

Offline ian

Re:Quella volta che ho pianto (di gioia o di tristezza) per la Lazio
« Risposta #4 il: 03 Ago 2017, 13:23 »
Bel topic che mi offre L occasione per dire che l'unica volta che ho pianto di gioia e commozione fu una volta strana, che credo sarà capitato a pochi.
Lazio Milan finale di Coppa Italia 1998.
Era il primo trofeo che si vinceva dopo lo scudo del '74, primo ed unico trionfo della mia infanzia e della mia Lazialita ereditata e condivisa, finché è stato possibile, con mio papà.

23 anni dopo e 7 dopo la sua scomparsa in Tevere al fischio finale me so pianto pure l'anima.

Offline BomberMax

*****
19600
Re:Quella volta che ho pianto (di gioia o di tristezza) per la Lazio
« Risposta #5 il: 03 Ago 2017, 13:25 »
vittoria epica col milan in coppa italia

lacrime  indeciso su vendita di Nesta o Nedved
Re:Quella volta che ho pianto (di gioia o di tristezza) per la Lazio
« Risposta #6 il: 03 Ago 2017, 13:34 »
26 maggio quando hanno inquadrato Ledesma in lacrime.  :s
Re:Quella volta che ho pianto (di gioia o di tristezza) per la Lazio
« Risposta #7 il: 03 Ago 2017, 13:41 »
Pianto di gioia per la vittoria della Coppa Italia contro il Milan nel 1998, primo trofeo della mia vita da laziale.

Pianto di rabbia per quel Tenerife-Lazio 5-3...maledetto zemà
Re:Quella volta che ho pianto (di gioia o di tristezza) per la Lazio
« Risposta #8 il: 03 Ago 2017, 13:52 »
gol di poli
Re:Quella volta che ho pianto (di gioia o di tristezza) per la Lazio
« Risposta #9 il: 03 Ago 2017, 14:03 »
18,04. Tribuna Tevere. Lacrime di gioia e incredulità.
Chissà quando piangerò ancora per la mia Lazio.
Re:Quella volta che ho pianto (di gioia o di tristezza) per la Lazio
« Risposta #10 il: 03 Ago 2017, 14:37 »
Non si contano.  Per la Lazio ho le lacrime in saccoccia

Offline Ranxerox

*****
10220
Re:Quella volta che ho pianto (di gioia o di tristezza) per la Lazio
« Risposta #11 il: 03 Ago 2017, 14:41 »
Quattro o cinque volte, quelle che avete elencato, più una.
Quando ho visto Klose in campo dal vivo con la maglia bandiera il giorno che l'hanno riproposta. Quattro lacrime silenziose so' andate giù da sole.
Perché un tifoso della Lazio c'ha una storia particolare e spesso, la nostra storia, è come un cerchio. Prima o poi, tutto torna.
Re:Quella volta che ho pianto (di gioia o di tristezza) per la Lazio
« Risposta #12 il: 03 Ago 2017, 14:48 »
Non ci crederà nessuno, ma l'ultima volta che ho pianto tanto per la mia Lazio è stata al gol di Floccari nella semifinale di ritorno contro la Juve che avrebbe portato all'ASRMRD e al relativo coppinfacciamento  :ssl

Online Lativm88

*
4310
Re:Quella volta che ho pianto (di gioia o di tristezza) per la Lazio
« Risposta #13 il: 03 Ago 2017, 14:59 »
Tristezza:in assoluto le cessioni di Nesta e Signori.
Meno importante la sconfitta in finale di Coppa Uefa.

Gioia: il gol di Nesta in finale di coppa Italia col Milan.
Lo scudetto vinto in quella maniera dopo la delusione dell'anno prima.
Il 26 maggio.

Alex_k

Alex_k

Re:Quella volta che ho pianto (di gioia o di tristezza) per la Lazio
« Risposta #14 il: 03 Ago 2017, 15:02 »
Non so se vale, ma l'ultima volta che m'è uscita una lacrimuccia è stato quando ho rivisto il gol di Fiorini su yt, insieme a mio figlio che avrà avuto 2 anni e mezzo. Insomma, al gol di Giuliano mi si è improvvisamente buttato al collo gridando "goooooo papà".
Sigh...
Re:Quella volta che ho pianto (di gioia o di tristezza) per la Lazio
« Risposta #15 il: 03 Ago 2017, 15:04 »
Da ragazzino piansi per la morte di Maestrelli prima e di Re Cecconi dopo, i funerali sono qualcosa di definitivo e ti rimangono solo ricordi ed emozioni, recentemente è stato lo stesso quando allo stadio sono stai ricordati Lovati e Chinaglia, con quelle immagini passavano almeno quarant'anni di Lazio e mille mila aneddoti ed episodi vissuti insieme ad amici e familiari.
Vittorie e sconfitte non mi hanno mai causato una commozione tale da portarmi alle lacrime, rabbia e felicità spesso in quantità industriale ma mai fino a quel punto, parafrasando Kipling vittoria e sconfitta sono due impostori, meglio non dargli soddisfazione.

Offline domenico

*
2673
Re:Quella volta che ho pianto (di gioia o di tristezza) per la Lazio
« Risposta #16 il: 03 Ago 2017, 15:10 »
Seh bonasera, ce l'hai una settimana di tempo?
Così a freddo: gol di Castroman, scudetto, cessione di quell'infamaccio di nedved (vale?), gol del Tata alla juve e tante altre occasioni, tra cui l'inno cantato da Velia: l'ho singhiozzato con la sciarpa in faccia.
Re:Quella volta che ho pianto (di gioia o di tristezza) per la Lazio
« Risposta #17 il: 03 Ago 2017, 15:15 »
Fiorentina Lazio 1999 punizione di batistuta al 92 ( rabbia), Scudetto 2000 , cessione Nesta , cessione nedved , gol Klose alle merde allo scadere. Messaggio di un amico dopo la fine della partita coppainfaccia che non ho visto in diretta causa rischio serio di infarto.

Online Tarallo

*****
91874
Re:Quella volta che ho pianto (di gioia o di tristezza) per la Lazio
« Risposta #18 il: 03 Ago 2017, 15:21 »
Da ragazzino piansi per la morte di Maestrelli prima e di Re Cecconi dopo


Vittorie e sconfitte non mi hanno mai causato una commozione tale da portarmi alle lacrime, rabbia e felicità spesso in quantità industriale.....

Paro paro.

Offline ronefor

*
6515
Re:Quella volta che ho pianto (di gioia o di tristezza) per la Lazio
« Risposta #19 il: 03 Ago 2017, 15:45 »
coppainfaccia è per sempre
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod