Seleco vs SPQR

0 Utenti e 13 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline anderz

*
8271
Seleco vs SPQR
« il: 01 Mag 2017, 02:57 »
Mi perdonerete senz'altro questa elucubrazione post derby, però riguardando le immagini della partita non ho potuto fare a meno di ri-notare le magliette. Quelle nostre con il logo desueto e vintage di un'azienda fallita anni e anni fa e quelle loro, con quel SPQR dorato in stile imperial-posticcio.
Beh, non penso di aver mai visto niente di più lampante circa le differenze tra noi e loro. Noi, piacevolmente sorpresi di rivedere un marchio che pare uscito da un museo del design e che ci ricorda una Lazio povera, una promozione in A e l'inizio di un periodo di battaglie durissime; loro che, invece, si esaltano con una sigla che sottraggono in modo vile alla città e alla sua storia millenaria. Una sigla che era il marchio della potenza di un popolo che ha plasmato il mondo, un simbolo svilito su una brutta maglia senza stile, una copia fatta male della paccottiglia per i turisti stranieri in centro. Noi, che ci emozioniamo, spesso in modo infantile, per la nostra storia, anche quella difficile e sofferta; loro, che si esaltano per qualcosa che non gli appartiene, in nome di una storia di (vana)gloria sognata e fittizia. Perché loro, sotto sotto, si fanno schifo da soli per non essere all'altezza di ciò che credono di essere. Noi, invece, sappiamo chi siamo e non ci serve altro.

Forza Lazio e buona notte


Offline Palo

*****
11795
Re:Seleco vs SPQR
« Risposta #1 il: 01 Mag 2017, 08:25 »
Mi perdonerete senz'altro questa elucubrazione post derby, però riguardando le immagini della partita non ho potuto fare a meno di ri-notare le magliette. Quelle nostre con il logo desueto e vintage di un'azienda fallita anni e anni fa e quelle loro, con quel SPQR dorato in stile imperial-posticcio.
Beh, non penso di aver mai visto niente di più lampante circa le differenze tra noi e loro. Noi, piacevolmente sorpresi di rivedere un marchio che pare uscito da un museo del design e che ci ricorda una Lazio povera, una promozione in A e l'inizio di un periodo di battaglie durissime; loro che, invece, si esaltano con una sigla che sottraggono in modo vile alla città e alla sua storia millenaria. Una sigla che era il marchio della potenza di un popolo che ha plasmato il mondo, un simbolo svilito su una brutta maglia senza stile, una copia fatta male della paccottiglia per i turisti stranieri in centro. Noi, che ci emozioniamo, spesso in modo infantile, per la nostra storia, anche quella difficile e sofferta; loro, che si esaltano per qualcosa che non gli appartiene, in nome di una storia di (vana)gloria sognata e fittizia. Perché loro, sotto sotto, si fanno schifo da soli per non essere all'altezza di ciò che credono di essere. Noi, invece, sappiamo chi siamo e non ci serve altro.

Forza Lazio e buona notte
Questa, se permetti, la copio ed incollo su FB. Dovrebbe farlo ognuno di noi, dovrebbe diventare virale. Come la simulazione di quello scherzo della natura di strotman: il volto di un australopiteco sul corpo di una testa di canzo.

Offline kurt

*****
5044
Re:Seleco vs SPQR
« Risposta #2 il: 01 Mag 2017, 10:14 »
Mi perdonerete senz'altro questa elucubrazione post derby, però riguardando le immagini della partita non ho potuto fare a meno di ri-notare le magliette. Quelle nostre con il logo desueto e vintage di un'azienda fallita anni e anni fa e quelle loro, con quel SPQR dorato in stile imperial-posticcio.
Beh, non penso di aver mai visto niente di più lampante circa le differenze tra noi e loro. Noi, piacevolmente sorpresi di rivedere un marchio che pare uscito da un museo del design e che ci ricorda una Lazio povera, una promozione in A e l'inizio di un periodo di battaglie durissime; loro che, invece, si esaltano con una sigla che sottraggono in modo vile alla città e alla sua storia millenaria. Una sigla che era il marchio della potenza di un popolo che ha plasmato il mondo, un simbolo svilito su una brutta maglia senza stile, una copia fatta male della paccottiglia per i turisti stranieri in centro. Noi, che ci emozioniamo, spesso in modo infantile, per la nostra storia, anche quella difficile e sofferta; loro, che si esaltano per qualcosa che non gli appartiene, in nome di una storia di (vana)gloria sognata e fittizia. Perché loro, sotto sotto, si fanno schifo da soli per non essere all'altezza di ciò che credono di essere. Noi, invece, sappiamo chi siamo e non ci serve altro.

Forza Lazio e buona notte

Re:Seleco vs SPQR
« Risposta #3 il: 01 Mag 2017, 10:27 »
Anderz viè qua che ti bacio

Offline zimmer

*
1518
Re:Seleco vs SPQR
« Risposta #4 il: 01 Mag 2017, 10:38 »
Mi perdonerete senz'altro questa elucubrazione post derby, però riguardando le immagini della partita non ho potuto fare a meno di ri-notare le magliette. Quelle nostre con il logo desueto e vintage di un'azienda fallita anni e anni fa e quelle loro, con quel SPQR dorato in stile imperial-posticcio.
Beh, non penso di aver mai visto niente di più lampante circa le differenze tra noi e loro. Noi, piacevolmente sorpresi di rivedere un marchio che pare uscito da un museo del design e che ci ricorda una Lazio povera, una promozione in A e l'inizio di un periodo di battaglie durissime; loro che, invece, si esaltano con una sigla che sottraggono in modo vile alla città e alla sua storia millenaria. Una sigla che era il marchio della potenza di un popolo che ha plasmato il mondo, un simbolo svilito su una brutta maglia senza stile, una copia fatta male della paccottiglia per i turisti stranieri in centro. Noi, che ci emozioniamo, spesso in modo infantile, per la nostra storia, anche quella difficile e sofferta; loro, che si esaltano per qualcosa che non gli appartiene, in nome di una storia di (vana)gloria sognata e fittizia. Perché loro, sotto sotto, si fanno schifo da soli per non essere all'altezza di ciò che credono di essere. Noi, invece, sappiamo chi siamo e non ci serve altro.

Forza Lazio e buona notte

Emblema della differenza tra noi e loro.
La stessa che c'è tra l'Essere e il dover essere

Offline DajeLazioMia

*****
43422
Re:Seleco vs SPQR
« Risposta #5 il: 01 Mag 2017, 10:44 »
Emblema della differenza tra noi e loro.
La stessa che c'è tra l'Essere e il dover essere
Tra l'Essere e il vorrei essere ma non sono.
@anderz stupendo.
Re:Seleco vs SPQR
« Risposta #6 il: 01 Mag 2017, 10:46 »
Mi perdonerete senz'altro questa elucubrazione post derby...
Forza Lazio e buona notte

vangelo
Re:Seleco vs SPQR
« Risposta #7 il: 01 Mag 2017, 10:48 »
Tutto giusto. detto questo, quando ho visto il nostro sponsor me so' grattato  :since

Offline carib

*****
28875
Re:Seleco vs SPQR
« Risposta #8 il: 01 Mag 2017, 10:48 »
Honore ha Anderz  :since :asrm


(peraltro, si non sbaljo, il loro 'marchio' ha fatto un gran brutto tonfo circa 1541 anni fa... mi sembra, in questo, assolutamente adeguato)
Re:Seleco vs SPQR
« Risposta #9 il: 01 Mag 2017, 10:50 »
...
Un applauso e un abbraccio.  :band5:

Online MadBob79

*****
10206
Re:Seleco vs SPQR
« Risposta #10 il: 01 Mag 2017, 11:02 »
Ladri di tutto.
Re:Seleco vs SPQR
« Risposta #11 il: 01 Mag 2017, 11:03 »
Da mettere in HP.

Offline Cliath

*****
6012
Re:Seleco vs SPQR
« Risposta #12 il: 01 Mag 2017, 11:18 »
Io è da quando ho visto quel logo sulle loro maglie che ho pensato di scrivere al Comune, perché vorrei capire se li hanno autorizzati o se è stata un'iniziativa delle merde, senza porsi neppure il problema che stessero usando un'immagine che rappresenta l'intera città.
Così, intanto stamattina ho scritto sulla pagina fb della Raggi questa cosa qui:

"Cara Virginia, in riferimento al derby di ieri in cui la società roma ha esibito una maglia con il logo 'SPQR', vorrei sapere da lei se hanno effettuato una formale richiesta al Comune di Roma e se qualcuno li abbia autorizzati: in tal caso, vorrei anche capire a che titolo siano stati autorizzati, dato che non rappresentano la totalità della città.
E per fortuna, aggiungo, dato che durante la partita hanno mostrato il peggio che potessero fare, con simulazioni, gesti volgari e falli davvero cattivi: ovviamente tutto ciò, con il logo SPQR sulle maglie, non ha dato di conseguenza una bella immagine della città di Roma. Tanto è vero che iniziano già a girare vignette al riguardo, tipo quella che vedrà qui sotto.
Resto in attesa di un suo riscontro in merito alla mia richiesta di chiarimenti e, nel caso non ne sapeste niente, vi chiedo un'immediata nota ufficiale di dissociazione da questa iniziativa.
Grazie per l'attenzione. Una cittadina della città di Roma.
"


 
Non so se si veda in chiaro, perché ho paura che la pagina sia filtrata e mi daranno-spero-almeno una risposta privata, ma secondo me più gli scriviamo e meglio è.
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10212842048275084&set=o.469144566601331&type=3&theater
Re:Seleco vs SPQR
« Risposta #13 il: 01 Mag 2017, 15:44 »
Up !!! Per sempre  :since

Offline paolo71

*****
13461
Re:Seleco vs SPQR
« Risposta #14 il: 01 Mag 2017, 17:15 »
@anderz
Perdonato.
Non deve finire qua cmq, prima la lupa capitolina, ora spqr, vanno denunciati, sono dei ladri e pure maldestri.

Offline Warp

*
7581
Re:Seleco vs SPQR
« Risposta #15 il: 01 Mag 2017, 17:26 »
ottimo

Offline lorenz82

*
5257
Re:Seleco vs SPQR
« Risposta #16 il: 01 Mag 2017, 17:50 »
loro, sotto sotto, si fanno schifo da soli per non essere all'altezza di ciò che credono di essere. Noi, invece, sappiamo chi siamo e non ci serve altro.

Forza Lazio e buona notte

100%, ma soprattutto questi ultimi passaggi, specie "Noi, invece, sappiamo chi siamo e non ci serve altro." :band5:

Offline Dusk

*****
12737
http://www.labouratorio.it
Re:Seleco vs SPQR
« Risposta #17 il: 01 Mag 2017, 18:11 »
 :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap:

Offline surg

*
7185
Re:Seleco vs SPQR
« Risposta #18 il: 01 Mag 2017, 18:21 »
Mi perdonerete senz'altro questa elucubrazione post derby, però riguardando le immagini della partita non ho potuto fare a meno di ri-notare le magliette. Quelle nostre con il logo desueto e vintage di un'azienda fallita anni e anni fa e quelle loro, con quel SPQR dorato in stile imperial-posticcio.
Beh, non penso di aver mai visto niente di più lampante circa le differenze tra noi e loro. Noi, piacevolmente sorpresi di rivedere un marchio che pare uscito da un museo del design e che ci ricorda una Lazio povera, una promozione in A e l'inizio di un periodo di battaglie durissime; loro che, invece, si esaltano con una sigla che sottraggono in modo vile alla città e alla sua storia millenaria. Una sigla che era il marchio della potenza di un popolo che ha plasmato il mondo, un simbolo svilito su una brutta maglia senza stile, una copia fatta male della paccottiglia per i turisti stranieri in centro. Noi, che ci emozioniamo, spesso in modo infantile, per la nostra storia, anche quella difficile e sofferta; loro, che si esaltano per qualcosa che non gli appartiene, in nome di una storia di (vana)gloria sognata e fittizia. Perché loro, sotto sotto, si fanno schifo da soli per non essere all'altezza di ciò che credono di essere. Noi, invece, sappiamo chi siamo e non ci serve altro.

Forza Lazio e buona notte
Sembravano i centurioni che fanno le foto coi turisti fuori del Colosseo
Re:Seleco vs SPQR
« Risposta #19 il: 01 Mag 2017, 19:28 »
Abusivi entrambi!

P.S.: la lucidità di alcuni di noi poco prima delle 3 di stanotte è impressionante!  :ssl
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod