The Hateful Eight

0 Utenti e 13 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online Sonni Boi

*****
15208
Re:The Hateful Eight
« Risposta #20 il: 06 Feb 2016, 16:32 »
Mi ero scordato di Jackie Brown. Un altro fil che fa il culo a strisce a IB e Django con una mano sola.

Kill Billi e Jackie Brown non saranno capolavori come le iene e pulp fiction, ma sono appena sotto imho. Il resto, come dici tu.

Per me quei due stanno ancora sotto il trittico TE8, IB e Django.

Per me un capolavoro è un film che rivoluziona, o almeno innova, il cinema per come era stato sino ad allora concepito. La ventata d'aria fresca Tarantino l'ha portata con Le Iene e PF, per il resto ha rimestato nel suo repertorio proponendo pellicole anche molto gradevoli, ma senza fondamentalmente aggiungere nulla di nuovo a quanto già proposto.

Offline Scialoja

*****
11792
Re:The Hateful Eight
« Risposta #21 il: 07 Feb 2016, 12:57 »
Visto ieri sera.
Che dire, sono rimasto deluso ma non troppo, alla fine me l'aspettavo.
Film pompato in maniera indecorosa, trama povera di contenuti, tentativo di farti empatizzare con i personaggi praticamente inesistente, così come le emozioni, di cui sembrano esser tutti privi.
Prima ora della pellicola più soporifera di Lazio-Carpi, dialoghi fine a se stessi che sembrano più un autospompinamento di Tarantino che utili ai fini della trama.
Storia abbastanza senza senso e che fa fatica a strapparti un sorriso nei punti dove dovrebbe farti ridere.

Qualche lato positivo ce l'avrà? beh, si.
I dialoghi sono molto curati, così come gli "Easter Egg" che sono presenti in abbondanza durante tutto il film. Belle anche le sequenze splatter, marchio di fabbrica del regista e qualche canzone della colonna sonora (che comunque risulta abbastanza piatta nell'insieme, Django per farvi un esempio recente ne aveva una bellissima).
Ma se andiamo alla sostanza secondo me questo film mette a nudo uno dei difetti più grandi dell'ultimo Tarantino: l'incapacità di rendere una storia appassionante.
Django a mio parere fu un capolavoro, ma la storia non era la sua ovviamente. A differenza di questo film però, lì Tarantino riuscì a farmi affezionare ai personaggi e a farmi empatizzare con le loro emozioni, coinvolgendomi molto di più e facendomi tenere alla loro sorte (così come in Kill Bill o in Pulp Fiction).
In Hateful Eight ciò non accade.
Quello che è accaduto è che i miei cog.lioni si sono sfrancicati più di quelli di Samuel L. Jackson.

Voto finale: 5
Re:The Hateful Eight
« Risposta #22 il: 09 Feb 2016, 01:28 »
Visto ieri sera.
Che dire, sono rimasto deluso ma non troppo, alla fine me l'aspettavo.
Film pompato in maniera indecorosa, trama povera di contenuti, tentativo di farti empatizzare con i personaggi praticamente inesistente, così come le emozioni, di cui sembrano esser tutti privi.
Prima ora della pellicola più soporifera di Lazio-Carpi, dialoghi fine a se stessi che sembrano più un autospompinamento di Tarantino che utili ai fini della trama.
Storia abbastanza senza senso e che fa fatica a strapparti un sorriso nei punti dove dovrebbe farti ridere.

Qualche lato positivo ce l'avrà? beh, si.
I dialoghi sono molto curati, così come gli "Easter Egg" che sono presenti in abbondanza durante tutto il film. Belle anche le sequenze splatter, marchio di fabbrica del regista e qualche canzone della colonna sonora (che comunque risulta abbastanza piatta nell'insieme, Django per farvi un esempio recente ne aveva una bellissima).
Ma se andiamo alla sostanza secondo me questo film mette a nudo uno dei difetti più grandi dell'ultimo Tarantino: l'incapacità di rendere una storia appassionante.
Django a mio parere fu un capolavoro, ma la storia non era la sua ovviamente. A differenza di questo film però, lì Tarantino riuscì a farmi affezionare ai personaggi e a farmi empatizzare con le loro emozioni, coinvolgendomi molto di più e facendomi tenere alla loro sorte (così come in Kill Bill o in Pulp Fiction).
In Hateful Eight ciò non accade.
Quello che è accaduto è che i miei cog.lioni si sono sfrancicati più di quelli di Samuel L. Jackson.

Voto finale: 5
Secondo me non ci si affeziona a nessuno perché sono tutte delle merde. O meglio tendi a volerti affezionare ed ecco la sorpresa che ti fa detestare il personaggio. Nessuno ha una morale.
Dialoghi da urlo. Appena finito ho detto... Boh. Dopo tre giorni dico che se esce al cinema del paesello dove abito... Torno a vederlo. Non il miglior tarantino ma un bel tarantino!

Inviato dal mio SM-T310 utilizzando Tapatalk

Re:The Hateful Eight
« Risposta #23 il: 09 Feb 2016, 10:24 »
A me Kill Bill mi ha fatto cagare.

Jackie Brown da rivalutare.

Offline Sliver

*
1012
Re:The Hateful Eight
« Risposta #24 il: 09 Feb 2016, 10:31 »
Tarantino che si sbrodola di Tarantino che si sbrodola di Tarantino.

Purtroppo, la stessa sensazione. Nonostante i grandissimi attori, una regia e fotografia di grande impatto e l'ispirazione politica dichiarata della sceneggiatura. Una mezza delusione, un pareggio 0 a 0.

Online syrinx

*
14586
Re:The Hateful Eight
« Risposta #25 il: 09 Feb 2016, 11:39 »
A me Kill Bill mi ha fatto cagare.

Jackie Brown da rivalutare.

Jackie Brown e' un grandissimo film. Anzi, per molti scettici di Tarantino e'il suo migliore.

porgascogne

porgascogne

Re:The Hateful Eight
« Risposta #26 il: 09 Feb 2016, 12:27 »
E Porga che dice?

nulla

anzi, due cose: jackie brown E' il migliore, H8 così così

Offline Warp

*
7581
Re:The Hateful Eight
« Risposta #27 il: 09 Feb 2016, 15:37 »
Secondo me Tarantino ha perso in immediatezza, i primi film erano strabordanti di dialoghi, citazioni, eventi, musica, tutto frullato alla velocita della luce.
Ora tutto questo è invariato ma il tutto si è fatto più meditato.

Gli ultimi film li ho apprezzati dopo averli visti la seconda volta perchè la prima non recepisci la massa di informazioni che il Regista scarica sullo spettatore.


Se mi passate il paragone c'è la differenza che passa tra il primo album dei sex pistols e il secondo dei Public Image Ltd.
Re:The Hateful Eight
« Risposta #28 il: 09 Feb 2016, 16:29 »
Jackie Brown è un grandissimo film, c'è un De Niro da Oscar, a Elmore Leonard gli ho voluto bene come a un parente.

Ma non giochiamo, Le Iene è una pietra miliare del cinema mondiale.

Offline Scialoja

*****
11792
Re:The Hateful Eight
« Risposta #29 il: 09 Feb 2016, 22:35 »
Secondo me non ci si affeziona a nessuno perché sono tutte delle merde. O meglio tendi a volerti affezionare ed ecco la sorpresa che ti fa detestare il personaggio. Nessuno ha una morale.
Dialoghi da urlo. Appena finito ho detto... Boh. Dopo tre giorni dico che se esce al cinema del paesello dove abito... Torno a vederlo. Non il miglior tarantino ma un bel tarantino!

Inviato dal mio SM-T310 utilizzando Tapatalk

E' vero, ci sta che non ti affezioni ad un personaggio perché è una merda. Ma in quel caso provi il sentimento opposto, incominci ad odiarlo e ti aggrappi fino alla fine del film affinché paghi per quello che ha fatto. In questo film (sempre mia opinione eh) assolutamente no. Totale apatia verso ogni personaggio.
Re:The Hateful Eight
« Risposta #30 il: 11 Feb 2016, 00:19 »
Il film non l'ho visto ma intanto segnalo l'epic fail dei Subsonica, i quali sul loro profilo facebook hanno fatto notare
che le prime 4 note del tema di H8 siano molto simili alle prime 4 note del loro brano "Tutti i miei sbagli".
Senonchè, tralasciando il fatto che una squenza di 4 note non puó caratterizzazre un brano musicale perchè troppo breve, è uscito fuori che il brano di Morricone è stato composto nel 1982, essendo un outtake di uno score per un film horror.
Gli haters facebookiani si sono scatenati sulla pagina dei Subsonica, ma sopratutto il maestro l'ha presa male, annunciando azioni legali.
Ora nell'ambiente tutti sanno quanto il maestro sia persona dispotica e rancorosa,  senonchè, a differenza dei Subsonica è un genio della musica.

Online Tarallo

*****
99154
Re:The Hateful Eight
« Risposta #31 il: 11 Feb 2016, 06:37 »
È popo daa  roma.
Re:The Hateful Eight
« Risposta #32 il: 11 Feb 2016, 09:30 »
Io pensavo che Ennio Morricone ai Subsonica li liquidasse con una scorreggia.

Invece je fa addirittura causa....
Re:The Hateful Eight
« Risposta #33 il: 11 Feb 2016, 10:07 »
Io pensavo che Ennio Morricone ai Subsonica li liquidasse con una scorreggia.

Invece je fa addirittura causa....

Per me fa benissimo.
Tu insinui che io ho plagiato le tue canzonette: diffamazione.
Magari gli leva pure le mutande. ( io poi li odio i subsonica non so se si era capito  :=)) )

Online vaz

*****
45030
Re:The Hateful Eight
« Risposta #34 il: 11 Feb 2016, 10:32 »

Online Dissi

*****
18600
Re:The Hateful Eight
« Risposta #35 il: 11 Feb 2016, 12:14 »
da quanto ho saputo da persone terze, il maestro è sì un genio e un musicista fuori dal comune, ma anche umanamente abbastanza sgradevole
e questo al netto del suo essere romanista
Re:The Hateful Eight
« Risposta #36 il: 11 Feb 2016, 12:37 »
la taranta è un bel ballo, antico eppure arrivato sino ad oggi, certo dopo un pò scassa.
dopo mezz'ora avevo già capito dove andava a parare, e questo mi fa decadere il manico, la fotografia, morricone etc

Re:The Hateful Eight
« Risposta #37 il: 12 Feb 2016, 15:28 »
da quanto ho saputo da persone terze, il maestro è sì un genio e un musicista fuori dal comune, ma anche umanamente abbastanza sgradevole
e questo al netto del suo essere romanista

confermo.
conosco gente che ci ha lavorato e dicono che sia veramente un pain in the ass di proporzioni bibliche.
pero' che je voi di?
ha scritto troppa roba di una bellezza indescrivibile.

p.s. pare che pe stavolta coi subsonica voglia lasciar perdere : "so' regazzi" avrebbe commentato  :)
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod