Addio Marino?

0 Utenti e 80 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Giako77

*
4854
Sesso: Maschio
Addio Marino?
« il: 08 Ott 2015, 13:34 »
Roma, ore decisive in Campidoglio. Marino pensa alle dimissioni. Esposito: "Fine inevitabile per l'amministrazione"

Il sindaco valuta se lasciare l'incarico in Campidoglio, dopo il pressing del suo partito. In mattinata la giunta. Ieri la decisione di restituire di tasca sua tutte le spese sostenute con la carta di credito

ROMA - Ore decisive in Campidoglio. Ignazio Marino sarebbe in procinto di dimettersi, comunicazione che potrebbe essere formalizzata nel pomeriggio. Questa mattina, infatti, il sindaco si è chiuso nel suo studio insieme ai fedelissimi per stabilire il percorso di uscita. Che tutti gli hanno ormai consigliato. "Penso che la situazione così com'è ci porterà inevitabilmente alla fine di questa amministrazione", ha detto l'assessore comunale ai Trasporti, Stefano Esposito, intervenendo a SkyTg24. Poi un nuovo incontro tra Marino e gli assessori della sua Giunta.

Dopo un vertice notturno a Palazzo Chigi, infatti, Matteo Renzi ha fatto sapere di non essere più disposto a tollerare la permanenza di Marino a Palazzo Senatorio un minuto di più. E Orfini lo ha subito comunicato al chirurgo dem dicendogli chiaramente che, nel caso avesse opposto resistenza, il Pd avrebbe ritirato i suoi assessori dalla giunta. In quel momento Marino ha capito che per lui era finita. Per Carla Ruocco, esponente del direttorio M5s arrivando al Campidoglio per la seduta del Consiglio comunale, "gli assessori del Pd nella giunta Marino si sono dimessi. Il Pd ha fallito. La città deve tornare a votare", ha dichiarato. Notizia smentita dall'assessore Esposito: "Provenendo dal Movimento 5 stelle non può che essere falsa", ha affermato a Sky.
   
ROMA - Ore decisive in Campidoglio. Ignazio Marino sarebbe in procinto di dimettersi, comunicazione che potrebbe essere formalizzata nel pomeriggio. Questa mattina, infatti, il sindaco si è chiuso nel suo studio insieme ai fedelissimi per stabilire il percorso di uscita. Che tutti gli hanno ormai consigliato. "Penso che la situazione così com'è ci porterà inevitabilmente alla fine di questa amministrazione", ha detto l'assessore comunale ai Trasporti, Stefano Esposito, intervenendo a SkyTg24. Poi un nuovo incontro tra Marino e gli assessori della sua Giunta.

Dopo un vertice notturno a Palazzo Chigi, infatti, Matteo Renzi ha fatto sapere di non essere più disposto a tollerare la permanenza di Marino a Palazzo Senatorio un minuto di più. E Orfini lo ha subito comunicato al chirurgo dem dicendogli chiaramente che, nel caso avesse opposto resistenza, il Pd avrebbe ritirato i suoi assessori dalla giunta. In quel momento Marino ha capito che per lui era finita. Per Carla Ruocco, esponente del direttorio M5s arrivando al Campidoglio per la seduta del Consiglio comunale, "gli assessori del Pd nella giunta Marino si sono dimessi. Il Pd ha fallito. La città deve tornare a votare", ha dichiarato. Notizia smentita dall'assessore Esposito: "Provenendo dal Movimento 5 stelle non può che essere falsa", ha affermato a Sky.


Così il pressing del Pd per farlo dimettere non molla. Il partito romano è in fibrillazione per tentare una via di uscita all'impasse Campidoglio nel caso Marino non dovesse rassegnare le dimissioni. Le voci insistenti di un'uscita di scena del sindaco, sotto attacco tra l'altro per le spese istituzionali, si rincorrono da ieri dopo la decisione di restituire di tasca sua tutte le spese sostenute con la carta di credito del Comune di Roma. Alle 11 in Campidoglio è stata convocata una Giunta, spostata poi alle 13. "Ci sono stati dei problemi - ha spiegato l'assessore alla Legalità, Alfonso Sabella - Durante la riunione si discuterà, tra gli altri argomenti, di Giubileo". Ma la sensazione è che l'avventura di Ignazio Marino a sindaco di Roma stia per scadere. E cosa accadrebbe a Roma? Le dimissioni presentate dal sindaco diventano efficaci ed irrevocabili entro 20 giorni dalla loro presentazione al Consiglio comunale. Inizia così la procedura di scioglimento del Consiglio comunale e cessano tutte le cariche politiche. Il prefetto Franco Gabrielli nomina un Commissario.



da repubblica.it


Offline Giako77

*
4854
Sesso: Maschio
Re:Addio Marino?
« Risposta #1 il: 08 Ott 2015, 13:34 »
Sarà la volta buona?
Re:Addio Marino?
« Risposta #2 il: 08 Ott 2015, 13:44 »


dalla homepage del Messagero, adesso

Offline ES

*
10831
Re:Addio Marino?
« Risposta #3 il: 08 Ott 2015, 14:22 »
Dalle ultimissime pare non voglia dimettersi.

Parere personale, fuori da ogni contesto politico: una persona chiunque sia che pone in essere ufficiali, con le sue dichiarazioni di cui conservo memoria nella mia firma, comportamenti o quanto meno atteggiamenti di chiaro connotato mafioso, dovrebbe da quel giorno essere in altri posti e quì mi fermo.

Offline Thorin

*
2577
Sesso: Maschio
Re:Addio Marino?
« Risposta #4 il: 08 Ott 2015, 14:27 »
Speriamo.
Ma soprattutto speriamo nell'arrivo di una persona più capace e più onesta.

Cialtron_Heston

Cialtron_Heston

Re:Addio Marino?
« Risposta #5 il: 08 Ott 2015, 14:41 »
La logica direbbe che dovrebbe dimettersi.
La logica.

Ma stiamo parlando di Marino.

La sua prossima mossa, qualunque essa sia, solo pensare che farà una mossa, mi terrorizza.
Questo è capace di tutto.
E' un folle.

Offline sergione

*
2480
Re:Addio Marino?
« Risposta #6 il: 08 Ott 2015, 14:46 »
Speriamo.
Ma soprattutto speriamo nell'arrivo di una persona più capace e più onesta.
Non vivo a Roma e quindi sono informato relativamente.
Ma perche' Marino e' un disonesto? Mi giungerebbe nuova.

Offline Thorin

*
2577
Sesso: Maschio
Re:Addio Marino?
« Risposta #7 il: 08 Ott 2015, 14:52 »
Non vivo a Roma e quindi sono informato relativamente.
Ma perche' Marino e' un disonesto? Mi giungerebbe nuova.

Pare, ed uso il condizionale perchè devo fingermi garantista con tutti, abbia sostenuto spese personali con la carta di credito comunale.
Oltre ad aver detto che per Filadelfia il comune non aveva speso una lira, poi escono fuori 15.000 € di spesa...

Dici "vabbè lo fanno tutti", eh vabbè, ma io non giustifico nessuno.

Offline Thorin

*
2577
Sesso: Maschio
Re:Addio Marino?
« Risposta #8 il: 08 Ott 2015, 14:52 »
La logica direbbe che dovrebbe dimettersi.
La logica.

Ma stiamo parlando di Marino.

La sua prossima mossa, qualunque essa sia, solo pensare che farà una mossa, mi terrorizza.
Questo è capace di tutto.
E' un folle.

Sì, ho smesso di applicare la logica a Marino, da un bel pezzo.

Offline SSL

*
3086

Offline SSL

Re:Addio Marino?
« Risposta #9 il: 08 Ott 2015, 14:58 »
Il paradosso di una società e politica (la seconda espressione della prima) talmente marcie che per essere adatto a fare il sindaco e riuscire a fare bene mezza cosa devi comunque essere parte del sistema dei mafiosi e collusi.
Mi risulta da più parti che "Marino" è brava persona.. Probabilmente incompetente per quel ruolo, ma soprattutto fuori dai soliti "giri" che mandano avanti il carrozzone.

Offline SSL

*
3086

Offline SSL

Re:Addio Marino?
« Risposta #10 il: 08 Ott 2015, 14:59 »
.

Online FatDanny

*****
16015
Re:Addio Marino?
« Risposta #11 il: 08 Ott 2015, 15:00 »
tutto mi si può dire eccetto che appoggio Marino.
Non l'ho mai digerito e alla fine il suo essere lontano dai giochetti politicisti si è torto contro di lui.
A dimostrazione che oltre a rifiutare una certa logica, o se ne afferma un'altra oppure si finisce nel tritacarne.
Solo una cosa resta a galla a prescindere...

Detto questo, mamma mia ragazzi...
Una campagna ossessiva su qualsiasi cazzata facesse sto poro scemo.
Un delirio per 27mila euro (27MILA EURO) quando su sta città se magnano i milioni. Pazzesco, semplicemente pazzesco. se non è killeraggio questo, io non so dire cos'è.

In altro topic ho aperto la discussione sull'analfabetismo funzionale.
Ecco, questo è l'esempio PERFETTO di analfabetismo funzionale.
Se non si capisce che la differenza tra 27mila e decine di milioni di euro non è solo nell'ordine di misura ma anche nel significato, vuol dire che siamo proprio spacciati.
Siamo alla mercé di qualsiasi cretino con un minimo di potere mediatico che può convincerci di qualsiasi cosa.
Perché è del tutto evidente che quei 27mila so' spicci, il niente del niente, che nemmeno può essere annoverato tra le "spese particolari a vantaggio personale".
Una consulenza immotivata da 1,5 mln di euro è uno scandalo, l'appalto dato agli amici fascio-camorristi per la monnezza o l'accoglienza migranti è uno scandalo, il riempimento delle municipalizzate di incompetenti amici degli amici è uno scandalo. Ma du cene co la moglie possono essere la stessa cosa mi chiedo io?!?!?!

Che Marino oggi si dimetta per due cene con la moglie non è una vittoria dei romani.
E' la prova provata che i romani sono dei cicciobello la cui azione più complessa è ripetere a pappagallo "marino vatteneeee".

Ribadisco per chiarire: Marino è un sindaco fantoccio, inadeguato, privo di spina dorsale e manovrato dal partito di centrodestra al governo (il PD). Il quale è riuscito a fare malissimo in ogni tipo di emergenza che questa città ha avuto.
Ma che cada su questo e non, per dirne una, sull'emergenza abitativa è una macchia semi-indelebile di cui questa città dovrà farsi carico.


CICCIO BELLO, CICCIO BELLO, VOTA TEEEEEE
Image Banner 728 x 90
Re:Addio Marino?
« Risposta #12 il: 08 Ott 2015, 15:16 »
Marino pagate er vino! :asrm
Re:Addio Marino?
« Risposta #13 il: 08 Ott 2015, 15:16 »
100% FatDanny

Offline Thorin

*
2577
Sesso: Maschio
Re:Addio Marino?
« Risposta #14 il: 08 Ott 2015, 15:22 »
tutto mi si può dire eccetto che appoggio Marino.
Non l'ho mai digerito e alla fine il suo essere lontano dai giochetti politicisti si è torto contro di lui.
A dimostrazione che oltre a rifiutare una certa logica, o se ne afferma un'altra oppure si finisce nel tritacarne.
Solo una cosa resta a galla a prescindere...

Detto questo, mamma mia ragazzi...
Una campagna ossessiva su qualsiasi cazzata facesse sto poro scemo.
Un delirio per 27mila euro (27MILA EURO) quando su sta città se magnano i milioni. Pazzesco, semplicemente pazzesco. se non è killeraggio questo, io non so dire cos'è.

In altro topic ho aperto la discussione sull'analfabetismo funzionale.
Ecco, questo è l'esempio PERFETTO di analfabetismo funzionale.
Se non si capisce che la differenza tra 27mila e decine di milioni di euro non è solo nell'ordine di misura ma anche nel significato, vuol dire che siamo proprio spacciati.
Siamo alla mercé di qualsiasi cretino con un minimo di potere mediatico che può convincerci di qualsiasi cosa.
Perché è del tutto evidente che quei 27mila so' spicci, il niente del niente, che nemmeno può essere annoverato tra le "spese particolari a vantaggio personale".
Una consulenza immotivata da 1,5 mln di euro è uno scandalo, l'appalto dato agli amici fascio-camorristi per la monnezza o l'accoglienza migranti è uno scandalo, il riempimento delle municipalizzate di incompetenti amici degli amici è uno scandalo. Ma du cene co la moglie possono essere la stessa cosa mi chiedo io?!?!?!

Che Marino oggi si dimetta per due cene con la moglie non è una vittoria dei romani.
E' la prova provata che i romani sono dei cicciobello la cui azione più complessa è ripetere a pappagallo "marino vatteneeee".

Ribadisco per chiarire: Marino è un sindaco fantoccio, inadeguato, privo di spina dorsale e manovrato dal partito di centrodestra al governo (il PD). Il quale è riuscito a fare malissimo in ogni tipo di emergenza che questa città ha avuto.
Ma che cada su questo e non, per dirne una, sull'emergenza abitativa è una macchia semi-indelebile di cui questa città dovrà farsi carico.


CICCIO BELLO, CICCIO BELLO, VOTA TEEEEEE

Quindi per un politico la soglia di tolleranza sul rubare a quanto ammonta? 30.000? 40.000?
Oh non scherziamo, il peculato è peculato sempre, mica a fasi alterne.

Offline telegraph road

*****
3490
Sesso: Maschio
Re:Addio Marino?
« Risposta #15 il: 08 Ott 2015, 15:29 »


Che Marino oggi si dimetta per due cene con la moglie non è una vittoria dei romani.
E' la prova provata che i romani sono dei cicciobello la cui azione più complessa è ripetere a pappagallo "marino vatteneeee".



anche Al Capone fu arrestato per reati fiscali. Marino paga cara caro prezzo un'amatriciana o una gricia a babbo morto...
Re:Addio Marino?
« Risposta #16 il: 08 Ott 2015, 15:33 »
Marino, in quanto politico, non è nè carne nè pesce, lo stesso dicasi per il suo operato quale sindaco di Roma. In sostanza non è stato abbastanza ladro per giudicarlo tale, ma nemmeno lo si può paragonare ad uno sceriffo, visto il suo "vivi e lascia vivere" che ha adottato per non scontentare nessuno.
Per dirla alla Dante Alighieri, Ignazio Marino è un Ignavo, un Ponzio Pilato, un "tiramm a campa'".
Dimissioni! :asrm

Offline vaz

*****
37208
Sesso: Maschio
Re:Addio Marino?
« Risposta #17 il: 08 Ott 2015, 15:34 »
mai avrei pensato di solidarizzare con marino  :o


intanto forza nuova e fratelli d'Italia sotto al campidoglio.
ce vorrebbe al qaeda ora, sacrificherei volentieri mezzo foro

Offline PabloHoney

*****
11159
Sesso: Maschio
Re:Addio Marino?
« Risposta #18 il: 08 Ott 2015, 15:34 »
tutto mi si può dire eccetto che appoggio Marino.
Non l'ho mai digerito e alla fine il suo essere lontano dai giochetti politicisti si è torto contro di lui.
A dimostrazione che oltre a rifiutare una certa logica, o se ne afferma un'altra oppure si finisce nel tritacarne.
Solo una cosa resta a galla a prescindere...

Detto questo, mamma mia ragazzi...
Una campagna ossessiva su qualsiasi cazzata facesse sto poro scemo.
Un delirio per 27mila euro (27MILA EURO) quando su sta città se magnano i milioni. Pazzesco, semplicemente pazzesco. se non è killeraggio questo, io non so dire cos'è.

In altro topic ho aperto la discussione sull'analfabetismo funzionale.
Ecco, questo è l'esempio PERFETTO di analfabetismo funzionale.
Se non si capisce che la differenza tra 27mila e decine di milioni di euro non è solo nell'ordine di misura ma anche nel significato, vuol dire che siamo proprio spacciati.
Siamo alla mercé di qualsiasi cretino con un minimo di potere mediatico che può convincerci di qualsiasi cosa.
Perché è del tutto evidente che quei 27mila so' spicci, il niente del niente, che nemmeno può essere annoverato tra le "spese particolari a vantaggio personale".
Una consulenza immotivata da 1,5 mln di euro è uno scandalo, l'appalto dato agli amici fascio-camorristi per la monnezza o l'accoglienza migranti è uno scandalo, il riempimento delle municipalizzate di incompetenti amici degli amici è uno scandalo. Ma du cene co la moglie possono essere la stessa cosa mi chiedo io?!?!?!

Che Marino oggi si dimetta per due cene con la moglie non è una vittoria dei romani.
E' la prova provata che i romani sono dei cicciobello la cui azione più complessa è ripetere a pappagallo "marino vatteneeee".

Ribadisco per chiarire: Marino è un sindaco fantoccio, inadeguato, privo di spina dorsale e manovrato dal partito di centrodestra al governo (il PD). Il quale è riuscito a fare malissimo in ogni tipo di emergenza che questa città ha avuto.
Ma che cada su questo e non, per dirne una, sull'emergenza abitativa è una macchia semi-indelebile di cui questa città dovrà farsi carico.


CICCIO BELLO, CICCIO BELLO, VOTA TEEEEEE

sono assolutamente d'accordo con quasi tutto... l'unica cosa che non capisco e' quella sul rifiuto della logica... serve solo fare bene il proprio lavoro, avendo cura dell'opinione dei cittadini che possono anche avere idee diverse ma devono sentirti "il loro sindaco".... se cosi non e' alla fine ti incolpano di tutto, del bambino che scappa dalle braccia della madre e muore nella metro o del fatto che a roma oggi piove

comunque spero che le chiacchiere che girano sul sostituto non siano vere altrimenti altro che Marino

Online FatDanny

*****
16015
Re:Addio Marino?
« Risposta #19 il: 08 Ott 2015, 15:35 »
Thorin, non c'è una soglia numerica.
Forse ci si dovrebbe affidare ad un criterio logico, ad una valutazione sostanziale più che numerica.
Parliamo della Sostanza, del Governo della Città, non di quanti caffè ha offerto Marino a spese del Comune per la miseria...
E magari, facendo questo, anche dissentire e discutere sui criteri con cui la stabiliamo eh, ma almeno facciamo una discussione seria, fondata, credibile.

perché altrimenti se conta solo il principio e il punto è solo stabilire che quella spesa era indebita potrebbe essere equivalente se al posto di due cene c'erano 10 caffè e 1400 euro al posto di 27000. Sempre di cifre sottratte si sarebbe trattato. No?

Ma così, davvero, finiamo in balia di qualsiasi campagna di killeraggio mediatico che, infatti, pur di trovare il pelo nell'uovo si è letteralmente attaccato agli spicci. Contestare 27mila euro è veramente attaccarsi al nulla.
Per chi ha una minima idea dei bilanci pubblici si parla davvero di qualcosa nemmeno annoverabile tra le spese di rappresentanza.
Per intendersi: se Marino avesse chiesto una nuova auto di rappresentanza poteva spendere ben più di 27mila euro e nessuno avrebbe potuto dire che era una spesa illegittima.
Se Marino avesse fatto riarredare la sua stanza in Campidoglio poteva spendere ben più di 27mila euro e nessuno avrebbe potuto dire che era una spesa illegittima.

Di conseguenza valutare un sindaco sulla base di questa spesa fa davvero ridere.
Soprattutto laddove hai esempi recenti che sono infinitamente peggiori non solo come entità del danno, ma come SOSTANZA del danno. Io di questo vorrei discutere.
Come si può mettere sullo stesso piano la cena di Marino con la moglie e Alemanno che sulla miseria e la disperazione dei migranti o dei rom magna e fa magnare gli amici per milioni di euro?
Come si può mettere sullo stesso piano il dettaglio di spesa di un viaggio all'estero con l'infiltrazione MAFIOSA di municipalizzate come l'Ama a vantaggio di CRIMINALI FASCISTI a cui sono stati assegnati ruoli di grande responsabilità senza alcun merito o competenza?

Ma davvero le due cose le mettiamo sullo stesso piano semplicemente perché in tutte e due i casi ci sono soldi che escono quando non dovevano uscire? Davvero lo sosteniamo?
Bene, è ESATTAMENTE QUESTO che mi spaventa, molto più dell'inadeguatezza di Marino e del PD (ambedue ampiamente provate).
Ed ESATTAMENTE QUESTO mi sembra prova di analfabetismo funzionale.
1 e 1000 sono due numeri. Quindi sono uguali, se non per grandezza.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod