La garra

0 Utenti e 21 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

La garra
« il: 24 Nov 2014, 18:32 »
La garra.
La tigna, credo sia la traduzione giusta.
La grande assente di questa squadra.
Quella garra/tigna che Tevez sabato sera aveva in eccesso sino al novantatreesimo minuto.
Quella che purtroppo manca a tanti fenomeni de noantri.
Quei fenomeni che nel primo tempo, sotto di due a zero, invece di mangiare il prato, per fare un passaggio di due metri pensano bene di fare il numero "pianta/punta" (io fossi stato il compagno di fronte lo avrei preso a calci in chiulo). E quei fenomeni che nel secondo tempo, sotto di tre a zero, a cambi "consumati", nel riaccomodarsi in panchina, invece di imprecare in ogni lingua comprensibile, si mettono a palleggiare per 60 secondi in stile free style (orologio, ecc.) di fronte alla Tribuna Autorità.
Ma è tanto difficile capire che la differenza tra un campione ed un "vorrei ma non posso" sta in queste cose? Eppure con Klose ci si allenano da un po' di tempo.


Re:La garra
« Risposta #1 il: 24 Nov 2014, 18:47 »

La garra.
La tigna, credo sia la traduzione giusta.
La grande assente di questa squadra.
Quella garra/tigna che Tevez sabato sera aveva in eccesso sino al novantatreesimo minuto.
Quella che purtroppo manca a tanti fenomeni de noantri.
Quei fenomeni che nel primo tempo, sotto di due a zero, invece di mangiare il prato, per fare un passaggio di due metri pensano bene di fare il numero "pianta/punta" (io fossi stato il compagno di fronte lo avrei preso a calci in chiulo). E quei fenomeni che nel secondo tempo, sotto di tre a zero, a cambi "consumati", nel riaccomodarsi in panchina, invece di imprecare in ogni lingua comprensibile, si mettono a palleggiare per 60 secondi in stile free style (orologio, ecc.) di fronte alla Tribuna Autorità.
Ma è tanto difficile capire che la differenza tra un campione ed un "vorrei ma non posso" sta in queste cose? Eppure con Klose ci si allenano da un po' di tempo.

Da mo che non la vedo più la tigna
Manco me ricordo com'è fatta
Che poi senza quella non vai mai da nessuna parte
Re:La garra
« Risposta #2 il: 24 Nov 2014, 18:49 »
Mah non sono d'accordo. Le cinque partite su sei gare le abbiamo vinte anche con la cattiveria

Online Tarallo

*****
92209
Re:La garra
« Risposta #3 il: 24 Nov 2014, 19:46 »
Anch'io non sono affatto d'accordo. Non manca la voglia o la tigna a livello individuale. Questo gruppo vuole davvero far bene. A Genova ho visto il calcio più bello, continuo e tignoso dalle semifinali di coppa Italia con Mancini. Ma se alla partita si arriva male fisicamente e in più la si prepara male, si ha paura. E se si ha paura e si è persa la fiducia causa lunghe assenze e risultati che mancano, si gioca sui talloni e non si aggredisce.
Re:La garra
« Risposta #4 il: 24 Nov 2014, 19:52 »
Tevez (tanto per dire) è secondo me uno che in campo la paura non sa proprio cosa sia.

Online cartesio

*****
19016
Re:La garra
« Risposta #5 il: 24 Nov 2014, 19:52 »
Quella garra/tigna che Tevez sabato sera aveva in eccesso sino al novantatreesimo minuto.

Ho pensato la stessa cosa quando ho visto sette juventini in area difendere la porta di Buffon nell'azione di FA conclusa col tiro da due passi. Chi glielo faceva fare? Anche se prendevano un gol vincevano lo stesso, ma stavano lì.
Re:La garra
« Risposta #6 il: 24 Nov 2014, 19:52 »
Anch'io non sono affatto d'accordo. Non manca la voglia o la tigna a livello individuale. Questo gruppo vuole davvero far bene. A Genova ho visto il calcio più bello, continuo e tignoso dalle semifinali di coppa Italia con Mancini. Ma se alla partita si arriva male fisicamente e in più la si prepara male, si ha paura. E se si ha paura e si è persa la fiducia causa lunghe assenze e risultati che mancano, si gioca sui talloni e non si aggredisce.

Quoto, secondo me è paura.

Quando non ci sono mai i movimenti senza palla, non si vince un 1 contro 1,
non si allunga la gamba, si fa il passaggetto facile (sbagliandolo) è paura.

Online DajeLazioMia

*****
41788
Re:La garra
« Risposta #7 il: 24 Nov 2014, 19:54 »
Secondo me si è cercato di sopperire a questa mancanza (anche Reja lo disse che serviva gente di personalità) con gli innesti di Djordjevic e Gentiletti, anche Braahfied ce ne ha abbastanza e credo anche Basta.
Parolo, sono d'accordo con il Mitico, è bravo ma gira soprattutto quando gira la squadra. Comunque siamo migliorati.
E lo abbiamo dimostrato in diverse partite. Poi se si parla della garra di Tevez allora è un altro discorso, perché è supportata anche da tanta tanta capacità. A noi uno così forte chiaramente manca.
Re:La garra
« Risposta #8 il: 24 Nov 2014, 20:35 »
Anch'io non sono affatto d'accordo. Non manca la voglia o la tigna a livello individuale. Questo gruppo vuole davvero far bene. A Genova ho visto il calcio più bello, continuo e tignoso dalle semifinali di coppa Italia con Mancini. Ma se alla partita si arriva male fisicamente e in più la si prepara male, si ha paura. E se si ha paura e si è persa la fiducia causa lunghe assenze e risultati che mancano, si gioca sui talloni e non si aggredisce.
Secondo me, Tarallo, quelle dimostrate nelle precedenti partite erano applicazione e concentrazione, che alla squadra di Pioli si devono senz'altro riconoscere. Preziose, per carità, ma diverse dalla tigna vera. Quella dei Simeone, per fare un esempio a noi caro, che ti fa arrivare a quel qualcosa in più che altrimenti rimane inaccessibile.
Se perdi 2 a 0 e hai il tempo di pensare di fare il passaggio da fighetta al tuo compagno che sta a meno di due metri da te, non è un eccesso di timore, ma una carenza di tigna e, temo, per questo non c'è allenamento che tenga.
Se dopo esserti riscaldato per 30 minuti, nel momento in cui il terzo cambio viene utilizzato per fare entrare un tuo compagno, invece di schiumare rabbia (quella sana) inizi, sorridente, trenta secondi di show di freestyle accanto alla panchina e di fronte a tutta la Tribuna (chi stava in Monte Mario, lato nord, probabilmente sa a cosa mi riferisco), non è eccesso di timore, ma carenza di tigna, al limite della mancanza dell'amor proprio.
Poi, effettivamente, quest'anno sono stati inseriti giocatori con maggiore tempra (che, peraltro, sabato non erano in campo), ma, opinione mia, per infortuni, assenza o altri motivi ancora non sono riusciti a dare una diversa impronta alla squadra.

P.S.: Tevez, sotto il profilo temperamentale, è da adorare. Probabilmente perché, a differenza di altri, nella sua infanzia si è davvero dovuto sudare tutto quel che ha avuto.

Offline Thunder

*
7208
Re:La garra
« Risposta #9 il: 24 Nov 2014, 21:04 »
In effetti non si vede mai un fallo punitivo(si è antisportivo, ma non è danza) anche nei momenti in cui la partita lo necessita, perchè magari l'avversario ha preso il sopravvento. Ogni tanto serve pure buttarla in caciara, come fanno le squadre forti quando le cose non vanno.  Lo faceva Ledesma, Radu(lo fa tutt'ora, vedi Fiorentina-Lazio), Dias e anche il Tata. Adesso non ci aggrappiamo nemmeno alle magliette. Se perdono un contrasto, lasciano andare. Cavolo, ma che sei monco? Aggrappati alla maglietta, invece niente. Devi essere troppo forte per permetterti di giocare cosi pulito.
Re:La garra
« Risposta #10 il: 24 Nov 2014, 22:27 »
Ma chi è che palleggiava sul tre a zero

Offline metello

*
1604
Re:La garra
« Risposta #11 il: 24 Nov 2014, 22:52 »
Io tutta stà paura de sti giocatori francamente nun la capisco...questi sò quasi tutti nazionali è..nun scherzamo
Re:La garra
« Risposta #12 il: 24 Nov 2014, 23:39 »
Mah non sono d'accordo. Le cinque partite su sei gare le abbiamo vinte anche con la cattiveria
Ralph, secondo me quello era entusiasmo che ti nasce dentro quando tocchi finalmente con mano la possibilità di voltare pagina, quando rivedi gente allo stadio, quando senti che sta forse cambiando qualcosa intorno a te e alla squadra

Tigna per me è un'altra cosa, e' quella che non ci stai proprio a perdere, al punto che diventi antipatico come Conte, al punto che magari corri a vuoto in mezzo al torello degli avversari perche vuoi riprenderti il pallone perso, la tigna e' quella che quando un tuo compagno subisce un fallaccio si forma il capannello intorno all'arbitro e all'avversario

Io sta tigna non la vedo
E quanto mi vorrei sbagliare
Re:La garra
« Risposta #13 il: 24 Nov 2014, 23:45 »
Sono d'accordo.
Ma, a parte la Lazio del periodo 73/74, quando ce l'abbiamo mai avuta sta tigna?
Io non me la ricordo mai.
Deve essere un fatto genetico.
Ma 'ndò se compra?

Come diceva quel presidente?
Cos'era? L'amalgama?
Re:La garra
« Risposta #14 il: 25 Nov 2014, 11:04 »
La garra? Magari! Ci vorrebbe un po' di sano "Cholismo"* :beer:

http://bonjourno.club/watch/?v=0nvuYa90QO4

* un grande allenatore faccio mea culpa, non pensavo lo potesse diventare a questi livelli...
Vederlo un giorno alla Lazio sarebbe bellissimo, Lotito facci questo regalo!

Online DajeLazioMia

*****
41788
Re:La garra
« Risposta #15 il: 25 Nov 2014, 11:10 »
Sono d'accordo.
Ma, a parte la Lazio del periodo 73/74, quando ce l'abbiamo mai avuta sta tigna?
Io non me la ricordo mai.
Deve essere un fatto genetico.
Ma 'ndò se compra?

Come diceva quel presidente?
Cos'era? L'amalgama?
Beh dai, con Simeone Almeyda Nedved Mancini Couto etc... Vendevamo quella che avanzava per pagarci la luce;)
Anche con i Filippini e Di Canio ce n'era. Anche con Gianichedda e Dabo abbatanza. Anche il 26 maggio.
Io la vedo anche oggi, ma dico che la garra dipende anche dalle capacità tecniche e dalla disposizione in campo.
Se stai alto e giochi contro gente che dà del tu al pallone non hai la gestione dello spazio che ti consente di essere "cattivo". Non è una critica tattica, parlo in generale.
Re:La garra
« Risposta #16 il: 25 Nov 2014, 14:48 »
Ma chi è che palleggiava sul tre a zero
Honorato. Compiaciuto

Offline alby1608

*
7515
Re:La garra
« Risposta #17 il: 25 Nov 2014, 14:54 »
Concordo, elemento indispensabile che manca alla squadra, facile trovare la "garra" cercando il gol difficile contro il Palermo sul 3 a 0, difficile invece trovare le forze per rimontare un gol di svantaggio
questa squadra a volte ha dato la sensazione che subito il gol, ci si butta nello sconforto, come ad Empoli, dove subito il gol è arrivato subito il secondo

Re:La garra
« Risposta #18 il: 25 Nov 2014, 15:00 »
Honorato. Compiaciuto
scommettevo che rideva pure, tanto per cambiare.

Ride sempre , che caxxo c avrà da ridere

Offline rbakk

*
155
Re:La garra
« Risposta #19 il: 25 Nov 2014, 15:02 »
scommettevo che rideva pure, tanto per cambiare.

Ride sempre , che caxxo c avrà da ridere
Un milione e mezzo circa di buoni motivi l'anno.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod