nervi saldi

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline aquilante

*
2766
nervi saldi
« il: 01 Mar 2016, 12:20 »

un punto tra frosinone e sassuolo è un bilancio inaccettabile
nessuna spiegazione è sufficiente, nessuna giustificazione è accettabile. la splendida prestazione e l'eccellente risultato nel giovedì di coppa non abbisognano in nessun modo di sceneggiate così miserevoli come quelle messe in mostra nelle ultime due di campionato
la Lazio - questo è il mio parere - ha risorse tecniche più che bastevoli per offrire spettacoli ben differenti

non è questo però il momento dei bilanci. della delusione si, della rabbia anche. ma non dei bilanci. perché nella stagione ci sono ancora da percorrere strade e da centrare obbiettivi di straordinaria importanza
il campionato, anzitutto. 11 partite: 7 per (migliorare) la nostra classifica, 4 (milan, derby, inter, fiorentina) per ribadire (se e laddove sarà possibile e necessario, evidentemente) ai burattini e ai burattinai della nostra città che i conti con la Lazio dovranno farli sempre e comunque
poi - ma non dopo, semmai prima - c'è l'europa league. in questo senso è fondamentale che la società e il tecnico e i giocatori e magari anche noi tifosi, che tutto l'ambiente Lazio insomma faccia l'uso migliore possibile dei prossimi dieci giorni. perché, alla luce ormai acclarata dei nostri parametri tecnici, è chiaro che la partita decisiva per superare gli ottavi è quella che giocheremo il 10 marzo a Praga. consentire allo sparta di venire all'Olimpico potendo gestire un vantaggio, sia esso anche minimo, significherebbe infatti condannare la Lazio a un gioco d'attacco destinato a un inevitabile fallimento
nervi saldi, dunque e testa lucida. le possibilità per ribaltare - direttamente, ma anche indirettamente - il senso di questa stagione sono ancora lì. cerchiamo di non buttarle via

e sempre forza Lazio



Offline DaMilano

*
7160
Re:nervi saldi
« Risposta #1 il: 01 Mar 2016, 12:28 »
Io ti voglio bene...ma l'annata è andata.
Puntare tutto sull'Europa vuol dire aver già perso tutto.

In questo momento invece io vedrei bene un'altra cosa. Dentro i giovani. Tutti e sempre. 3 punti li facciamo da qui a fine anno, per cui lavoriamo per il prossimo.
Tanto il mister non cambierà.
Ieri ha certificato quello che i più dicono qui dentro da mesi e cioè che la squadra non c'è. Mister e squadra non ci sono, sono incappati in una stagione orribile, in una stagione di passaggio, in un'annata che almeno non ci dovrebbe regalare patemi d'animo per scontri diretti con Carpi e Frosinone.

Ora è il momento della rassegnazione, è il momento della delusione, è il momento in cui ti arrabbi solo a pensare che tu magari stamattina ti sei di nuovo alzato alle 6 e questi oggi avevano il loro giorno di riposo dopo le "fatiche" settimanali.....
Re:nervi saldi
« Risposta #2 il: 01 Mar 2016, 14:26 »
Io ti voglio bene...ma l'annata è andata.

Esatto. Per cui i nervi sono saldissimi. Il che a volte è peggio.
Re:nervi saldi
« Risposta #3 il: 01 Mar 2016, 14:30 »
Dovrebbe essere il tempo della rabbia, dell'orgoglio, non quello dello svaccamento e della rassegnazione.
Come la pretendiamo in campo, così dovrebbe essere per noi.
Fargli sentire il pepe al culo e non silenzio.

Offline voltaire

*
3314
Re:nervi saldi
« Risposta #4 il: 01 Mar 2016, 14:36 »
cerchiamo di spingerli più avanti in europa.
e loro dimostrassero rabbia in campionato,detto questo dentro 3/4 giovani
anche da domenica

Offline voltaire

*
3314
Re:nervi saldi
« Risposta #5 il: 01 Mar 2016, 14:39 »
P.S.
deve crescere fisicamente e mentalmente ma io su Germoni,non esiterei,ha gettarlo nella mischia

Offline Sliver

*
1012
Re:nervi saldi
« Risposta #6 il: 01 Mar 2016, 14:40 »
Dopo la tristezza di ieri, mi vengono in mente solo tre cose:

1. 3 aprile. Se serve, Lazio.net metta a disposizione un paio di tifosi di un "certo lignaggio" per spiegare al tecnico in bambola e ai passerotti bagnati e impauriti dal Sassuolo, come si affronta al meglio un derby. Questo derby, con l'arrogante di Certaldo e le manovre elettorali pro nuovo stadio. Lo scempio dell'andata da non replicare come monito.

2. i tifosi di curva trovino il modo per contestare la divisione del settore senza disertare lo stadio. Priorità EL (a parte il primo punto). Riempiamo l'Olimpico il 17 marzo.

3. Tare e Lotito in silenzio stampa fino a maggio.
Re:nervi saldi
« Risposta #7 il: 01 Mar 2016, 14:42 »
un punto tra frosinone e sassuolo è un bilancio inaccettabile
nessuna spiegazione è sufficiente, nessuna giustificazione è accettabile. la splendida prestazione e l'eccellente risultato nel giovedì di coppa non abbisognano in nessun modo di sceneggiate così miserevoli come quelle messe in mostra nelle ultime due di campionato
la Lazio - questo è il mio parere - ha risorse tecniche più che bastevoli per offrire spettacoli ben differenti

non è questo però il momento dei bilanci. della delusione si, della rabbia anche. ma non dei bilanci. perché nella stagione ci sono ancora da percorrere strade e da centrare obbiettivi di straordinaria importanza
il campionato, anzitutto. 11 partite: 7 per (migliorare) la nostra classifica, 4 (milan, derby, inter, fiorentina) per ribadire (se e laddove sarà possibile e necessario, evidentemente) ai burattini e ai burattinai della nostra città che i conti con la Lazio dovranno farli sempre e comunque
poi - ma non dopo, semmai prima - c'è l'europa league. in questo senso è fondamentale che la società e il tecnico e i giocatori e magari anche noi tifosi, che tutto l'ambiente Lazio insomma faccia l'uso migliore possibile dei prossimi dieci giorni. perché, alla luce ormai acclarata dei nostri parametri tecnici, è chiaro che la partita decisiva per superare gli ottavi è quella che giocheremo il 10 marzo a Praga. consentire allo sparta di venire all'Olimpico potendo gestire un vantaggio, sia esso anche minimo, significherebbe infatti condannare la Lazio a un gioco d'attacco destinato a un inevitabile fallimento
nervi saldi, dunque e testa lucida. le possibilità per ribaltare - direttamente, ma anche indirettamente - il senso di questa stagione sono ancora lì. cerchiamo di non buttarle via

e sempre forza Lazio

Esatto... ognuno faccia il suo, incluso i tifosi
adesso serve mettere tutto da parte, a fine anno si faranno i conti ma adesso e' necessario fare quadrato, evitando di fare peggio del peggio. 

Offline Charlot

*
14102
Re:nervi saldi
« Risposta #8 il: 01 Mar 2016, 14:45 »
Esatto... ognuno faccia il suo, incluso i tifosi
adesso serve mettere tutto da parte, a fine anno si faranno i conti ma adesso e' necessario fare quadrato, evitando di fare peggio del peggio.

D'accordo.

Offline rocchigol

*****
10321
Re:nervi saldi
« Risposta #9 il: 01 Mar 2016, 14:45 »
hoedt sempre, cataldi spesso e qualche primavera...

Online charlie

*
9040
Re:nervi saldi
« Risposta #10 il: 01 Mar 2016, 14:54 »
Dopo la tristezza di ieri, mi vengono in mente solo tre cose:

1. 3 aprile. Se serve, Lazio.net metta a disposizione un paio di tifosi di un "certo lignaggio" per spiegare al tecnico in bambola e ai passerotti bagnati e impauriti dal Sassuolo, come si affronta al meglio un derby. Questo derby, con l'arrogante di Certaldo e le manovre elettorali pro nuovo stadio. Lo scempio dell'andata da non replicare come monito.

2. i tifosi di curva trovino il modo per contestare la divisione del settore senza disertare lo stadio. Priorità EL (a parte il primo punto). Riempiamo l'Olimpico il 17 marzo.

3. Tare e Lotito in silenzio stampa fino a maggio.


Questo è tutto.

Offline Bambino

*
5103
Re:nervi saldi
« Risposta #11 il: 01 Mar 2016, 14:56 »
io sinceramente non so in un momento come questo quale può essere la cura giusta, anche perché non conosco la situazione dentro lo spogliatoio. quello che mi sento di dire è che secondo me giocare in campionato con giovani e riserve potrebbe spegnere definitivamente i titolari e mortificarli, si potrebbe riperquotere anche sulla coppa, per cui secondo me va bene cambiare qualcosa, ma non tutto, va bene far riposare a turno qualcuno ma non rivoluzione, la squadra deve stare sempre concentrata.

NON SI DEVE MOLLARE E BISOGNA ONORARE TUTTE LE PARTITE.

sempre, comunque e ovunque FORZA LAZIO. :asrm

Offline Kredskin

*****
8482
Re:nervi saldi
« Risposta #12 il: 01 Mar 2016, 15:02 »
Tare e Lotito in silenzio stampa fino a maggio per sempre.

Meno parlano e meglio è.

Prendessero un addetto stampa decente e facessero parlare lui.

Offline anto69

*
1536
Re:nervi saldi
« Risposta #13 il: 01 Mar 2016, 15:28 »
Tutte le forze in Europa League .....dajjje Lazio bisogna passare il turno. :band5: :band5: :band5: :band5: :band5: :band5: :band5:
Re:nervi saldi
« Risposta #14 il: 01 Mar 2016, 15:43 »
io sinceramente non so in un momento come questo quale può essere la cura giusta, anche perché non conosco la situazione dentro lo spogliatoio. quello che mi sento di dire è che secondo me giocare in campionato con giovani e riserve potrebbe spegnere definitivamente i titolari e mortificarli, si potrebbe riperquotere anche sulla coppa, per cui secondo me va bene cambiare qualcosa, ma non tutto, va bene far riposare a turno qualcuno ma non rivoluzione, la squadra deve stare sempre concentrata.

NON SI DEVE MOLLARE E BISOGNA ONORARE TUTTE LE PARTITE.

sempre, comunque e ovunque FORZA LAZIO. :asrm
Re:nervi saldi
« Risposta #15 il: 01 Mar 2016, 15:54 »
Insomma, riassumendo, le priorità sono:
Puntare tutto sull'Europa League, ok, lo dico da due mesi.
In seconda battuta, in campo con un discreto turn over che, a turno, consenta a tutti di riposare in vista dell'EL, col lancio di qualche giovane, ok. Ma esattamente chi? Guerrieri? Murgia? Chi altro?
Poi, quando arriva il derby, massima preparazione della partita, cerchiamo in qualche caso di risparmiare dei nazionali (credo ci siano delle amichevoli, no?) con qualche infortunio "diplomatico".
C'è altro? Me pare de no, e questo significa tenere i nervi saldissimi.

Offline stizzy

*
20
Re:nervi saldi
« Risposta #16 il: 01 Mar 2016, 15:59 »
come vorrei che ce fosse qualche scazzottata seria a formello.... :x

Offline anto69

*
1536
Re:nervi saldi
« Risposta #17 il: 01 Mar 2016, 16:06 »
Leggo che ora bisogna dare il fritto domenica a Torino......non se ne parla proprio.......quello che conta ora e la trasferta a Praga......giornalisti romanisti scrivono bisogna onorare il campionato.....ma je rode er chicchero se passamo il turno in europa league......avanti tutta Lazio avanti in Europa.....mister fai le scelte Giuste .non leggere i giornali .
Re:nervi saldi
« Risposta #18 il: 01 Mar 2016, 16:11 »
Onorare il campionato con prestazioni decenti, inserendo nuovi giovani, facendo riposare chi deve dare pure l'anima in europa league (almeno contro lo Sparta, non si accettano disfatte), cercare negli allenamenti di cambiare modo di giocare, nuovi schemi, magari rivedere un pò di preparazione (non so se sia fattibile)

ma mai più prestazioni come quelle contro udinese, carpi, frosinone, sassuolo, c'è gente che vi viene a vedere (pochi) ma fanno sacrifici per farlo. quindi un pò di dignità, è il minimo

Offline aquilante

*
2766
Re:nervi saldi
« Risposta #19 il: 01 Mar 2016, 16:40 »

un momento
come onorare il campionato lo decidiamo noi

quando si va a San Siro contro il milan, prima si guarda la classifica, poi si decide come onorare il campionato
quando viene l'inter a Roma, prima ci facciamo due conti, poi vediamo se è il caso o no di far esordire questo o quel primavera oppure se vanno rilanciati patric, brafeid, morrison and c.
l'ultima giornata poi si guarda ben bene la classifica, si fanno tutti conti del caso e se le cose dovessero stare in un certo modo, per la formazione debbono - DEBBONO - essere indette le "formazionarie" tra i tifosi (forum, social, radio, tv - del resto se c'è chi affida la scelta dei candidati sindaci alle "comunarie", perché i laziali non possono scegliere la formazione della Lazio per l'ultima di campionato?)
del derby neanche parlo

non scherziamo proprio. ciò che onora o meno il campionato della Lazio spetta a noi laziali stabilirlo. a noi e a nessun altro
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod