Non è quello che ci siamo dati a mancarmi...

0 Utenti e 18 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Non è quello che ci siamo dati a mancarmi...
« Risposta #140 il: 11 Set 2019, 12:12 »
mi sa che fu un 2-2 col Pisa, raddoppio di Mastropasqua con botta da fuori area...poi se cacammo sotto e a momenti perdemmo pure quella, mi ricordo un doppio palo dei pisani nel finale. Spero non ricapiti mai piu'. Il primo gol in assoluto con la nostra maglia, lo fece col Pescara. E vincemmo 1-0
Confermo. Dicembre 1981. Un cacchio di vento freddo che ti entrava nelle ossa (e che fece entrare il primo goal dei pisani, dopo che eravamo in vantaggio 2 a 0)
Al goal di Walter Speggiorin rimanemmo tutti increduli: "Allora non è una sega!". Invece lo era, eccome.  Un'altra delusione enorme dopo Stefano Chiodi, che arrivò l'anno prima (1980/81) dal Milan con la fama di grande bomber e riuscì nell'impresa di farci rimanere in B sbagliando un rigore col L.R.Vicenza alla penultima in casa (I was there too, una delel più tristi giornate della mia adolescenza).
I was there.

Online bak

*
19708
Re:Non è quello che ci siamo dati a mancarmi...
« Risposta #141 il: 11 Set 2019, 12:39 »
Pure il povero Brignani fu una bella sòla all'epoca; veniva dal Cesena di Bersellini e dimostrò più nulla che poco, con in più il fardello di sostituire Mario Frustalupi.

Riassumendo:

anni 70  Brignani

anni 80  Castagner+Chiodi

anni 90  Gazza

anni 00  Mendieta
Re:Non è quello che ci siamo dati a mancarmi...
« Risposta #142 il: 11 Set 2019, 12:53 »
Sven Goran Eriksson.
Con quella squadra ha vinto molto meno di quanto avremmo dovuto (al netto dei torti) quella squadra, come la Juve di oggi doveva viaggiare con decine di punti di vantaggio su tutti

Offline Omar65

*****
6626
Re:Non è quello che ci siamo dati a mancarmi...
« Risposta #143 il: 11 Set 2019, 13:11 »
Sven Goran Eriksson.
Con quella squadra ha vinto molto meno di quanto avremmo dovuto (al netto dei torti) quella squadra, come la Juve di oggi doveva viaggiare con decine di punti di vantaggio su tutti

Decine di punti non lo so, ma la scorrettezza della firma come CT dell'Inghilterra nel corso della stagione post scudetto fu forse la causa determinante della perdita di quel titolo, che sappiamo tutti a chi è andato...

E ancora è ricordato come l'allenatore gentiluomo...
Re:Non è quello che ci siamo dati a mancarmi...
« Risposta #144 il: 11 Set 2019, 13:16 »
Decine di punti non lo so, ma la scorrettezza della firma come CT dell'Inghilterra nel corso della stagione post scudetto fu forse la causa determinante della perdita di quel titolo, che sappiamo tutti a chi è andato...

E ancora è ricordato come l'allenatore gentiluomo...

io di quel periodo preferirei non parlare.

ma in generale si può dire che Eriksson c'entra poco qui dentro perché anzi, da noi ottenne il massimo di una lunghissima carriera.
Re:Non è quello che ci siamo dati a mancarmi...
« Risposta #145 il: 12 Set 2019, 17:12 »
secondo me Aron Winter

Offline paolo71

*****
11195
Re:Non è quello che ci siamo dati a mancarmi...
« Risposta #146 il: 12 Set 2019, 18:25 »
secondo me Aron Winter
Secondo me non ti ricordi bene che razza di stagioni con noi fece
Aaron Winter. Poi all'Inter fece peggio direi...

Offline sharp

*****
18707
Re:Non è quello che ci siamo dati a mancarmi...
« Risposta #147 il: 13 Set 2019, 01:38 »
secondo me Aron Winter

Winter con noi fece stagioni fantastiche sia come quantità che come qualità
(tra l'altro sfruttando gli schemi del boemo segnava anche parecchio 5/6 goal a stagione)
Re:Non è quello che ci siamo dati a mancarmi...
« Risposta #148 il: 13 Set 2019, 15:13 »
Chi dice Aaron Winter non ha mai visto giocare Luciano De Paola.

Offline DaMilano

*
7057
Re:Non è quello che ci siamo dati a mancarmi...
« Risposta #149 il: 13 Set 2019, 23:07 »
Era tempo di vacche magrissime, io ricordo che tra la sfida con il Taranto e quella con il Campobasso giocammo la finale di Campionato primavera contro il Torino al Flaminio. Vincendo.
Quel Torino aveva tra le sue fila gente come Fuser, Venturin, Lentini noi avevamo Rizzolo e Saurini.
Ricordo un Flaminio piuttosto gremito e una gioia che nascondeva un'angoscia profonda. Bisognava vincere con il Campobasso senno' si scendeva in C.
Che cazzo di periodo...

Mrtcc tua...Saurini....chi sei andato a ripescare....Saurini...
:)
Re:Non è quello che ci siamo dati a mancarmi...
« Risposta #150 il: 14 Set 2019, 02:06 »
Mrtcc tua...Saurini....chi sei andato a ripescare....Saurini...
:)
Famiglia di grandissimi laziali i Saurini!

Online bak

*
19708
Re:Non è quello che ci siamo dati a mancarmi...
« Risposta #151 il: 14 Set 2019, 09:19 »
...Luciano De Paola.

Ennesima "perla" di certa tifoseria.
Re:Non è quello che ci siamo dati a mancarmi...
« Risposta #152 il: 14 Set 2019, 14:11 »
Mrtcc tua...Saurini....chi sei andato a ripescare....Saurini...
:)
Allenatore del Napoli primavera da qualche anno
Re:Non è quello che ci siamo dati a mancarmi...
« Risposta #153 il: 14 Set 2019, 15:32 »
Sven Goran Eriksson.
Con quella squadra ha vinto molto meno di quanto avremmo dovuto (al netto dei torti) quella squadra, come la Juve di oggi doveva viaggiare con decine di punti di vantaggio su tutti
Tra tutti i nomi fatti sul topic, forse questo è quello più azzeccato di tutti.

Offline arturo

*****
10133
Re:Non è quello che ci siamo dati a mancarmi...
« Risposta #154 il: 14 Set 2019, 15:42 »
Mrtcc tua...Saurini....chi sei andato a ripescare....Saurini...
:)
Bomber Saurini!
Grande Giampaolo!
Allenatore del Napoli primavera da qualche anno

Purtroppo non  li allena più.
Attualmente credo non abbia una panchina.
Re:Non è quello che ci siamo dati a mancarmi...
« Risposta #155 il: 16 Set 2019, 16:51 »
Dopo l'era Lotito, messi in soffitto i Veron, ogni anno c'è stato un giocatore che, speravamo, sarebbe diventato ben piùfforte de Messi. Fa parte dell'essere tifoso, non se potevamo mette un cappio al collo e commentà Baronio (a proposito de anni boni aspettati). Pandev, Zarate, Keita, Felipetto, ho perso il conto...tutti immaginati in prospettiva come acquisti da 3-400 milioni, tutti sfioriti tra le mani. Se parli coi laziali più grandi, era così pure pe loro.
Re:Non è quello che ci siamo dati a mancarmi...
« Risposta #156 il: 16 Set 2019, 17:40 »
Ce ne sono stati tanti ma in rapporto alla potenzialità, alla struttura, alla tecnica, secondo me Zarate li distanzia tutti.
Potenzialmente è al livello di Messi.
Ricordo pochi giocatori che al pronti-via nel campionato italiano hanno quell'impatto devastante.
Per tutta la prima metà della prima stagione prendeva palla e lasciava costantemente sul posto 2 o 3 giocatori.
Goal di una bellezza assurda (penso a quello in casa con la samp o alla perla a Torino in coppa italia, il goal nel derby da "sotto casa")
Si è perso per me già verso la fine della prima stagione in Italia, fortunatamente ha fatto in tempo a fare un'altra magia in finale di Coppa Italia.

E secondo me Felipetto è un altro giocatore su quella lunghezza.

Su Mendieta e De La Pena invece, per quello visto qui, il discorso è diverso.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod