coronavirus

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline mr_steed

*
1454
Re:coronavirus
« Risposta #4760 il: 27 Mar 2020, 01:15 »

Online FatDanny

*****
17813
Re:coronavirus
« Risposta #4761 il: 27 Mar 2020, 07:09 »

UnDodicesimo

UnDodicesimo

Re:coronavirus
« Risposta #4762 il: 27 Mar 2020, 07:28 »
Su https://www.worldometers.info/coronavirus/  c'è la colonna serious/critical che per la germania in questo momento riporta solo 23 casi, sempre stato con numeri così bassi. Ma qualcosa non torna, quand'anche quella fosse solo una parte dei pazienti in terapia intensiva, perche il numero di morti ultimamente eccede così pochi casi critici. Oggi 56 decessi riportati. Ma questi 56 ieri dovevano essere critici, se non tutti una buona parte, qualcosa non torna.

i casi in TI potrebbero anche essere migliorati e non essere piu' tra i critici ne tantomeno tra i morti.

in ogni cso la Germania ha raggiunto i 'numeri' che in altri paesi hanno portato al lock down. vediamo come si comporta

Online vaz

*****
40701
Re:coronavirus
« Risposta #4763 il: 27 Mar 2020, 07:29 »

UnDodicesimo

UnDodicesimo

Re:coronavirus
« Risposta #4764 il: 27 Mar 2020, 07:31 »
se non si vuole non si devono mica segnalare.

se la gente lo fa, e' volonta' del popolo. che ci piaccia o meno

Online Tarallo

*****
88884
Re:coronavirus
« Risposta #4765 il: 27 Mar 2020, 07:34 »
Io darei alla gente, però quella brava, anche delle pistole. Prima quelle a gommini, che fanno male ma non uccidono, per vedere come va. Votare lega o m5s e avere un balcone a plus.

Online FatDanny

*****
17813
Re:coronavirus
« Risposta #4766 il: 27 Mar 2020, 07:39 »
se non si vuole non si devono mica segnalare.

se la gente lo fa, e' volonta' del popolo. che ci piaccia o meno

Dicevi lo stesso fino a ieri sulla DDR, giusto?


Intanto:
https://www.tpi.it/cronaca/alzano-lombardo-nembro-iss-2-marzo-chiusura-coronavirus-bergamo-20200326573710/

Uno stralcio:

Ed è così che, paradossalmente, ci troviamo oggi davanti a situazioni come quella descritta da un operaio in una lettera aperta al premier Conte: “Buongiorno presidente – scrive Fabrizio – sono un sardo residente nella bergamasca e dopo il decreto sulla chiusura totale, che in realtà non ha chiuso niente, mi sono sentito come un figlio che viene pugnalato alle spalle. Io lavoro nel settore della gomma plastica, ma non facciamo beni primari, bensì giocattolini”. Come la sua, scrive l’operaio, c’è un elenco infinito di ditte – accanto a quella in cui lavora lui – che non fanno beni primari, ma che restano aperte. E’ il nord produttivo che non vuole fermarsi, nonostante tutto. Nonostante questa strage.

Fabrizio si sente abbandonato e racconta nella lettera la sua atroce quotidianità: “Non sa che cosa vuol dire lavorare con la mascherina per otto ore. Con pensieri brutti, concentrazione bassa, guardando i colleghi con gli occhi lucidi. Non sa che cosa vuol dire paura. Di infettarsi. Di infettare. Tornare a casa dopo aver incrociato ancora tante ambulanze. Posti di blocco. Arrivare a casa e non abbracciare mia figlia di un anno e mezzo, che vuole le coccole che le davo sempre. Ora che siamo allo stremo e tutti gli ospedali sono al collasso, chiediamo solo di chiudere tutte le ditte, perché il contagio avviene anche in fabbrica. Aiutateci a esser più sereni a casa con i nostri cari. Chiuda tutto. A nome di tutta la bergamasca. Fabrizio, un umile cittadino”.

Ancora una volta le fabbriche. Ancora una volta la produttività. Ancora una volta il dilemma tra salute ed economia. E’ questo il grande nodo su cui si è incagliata la macchina dello Stato nella gestione di questa emergenza e su cui ancora di più oggi – che si sono strette le maglie – si gioca la grande partita dell’Italia contro il coronavirus. A partire anche da zone come quelle di Nembro e Alzano, con 25 mila abitanti, 370 aziende, quattromila lavoratori e 680 milioni di fatturato all’anno.

Online Tarallo

*****
88884
Re:coronavirus
« Risposta #4767 il: 27 Mar 2020, 07:42 »
Non li si può fermare, fabbricano i gommini per i fucili.

Online DajeLazioMia

*****
40437
Re:coronavirus
« Risposta #4768 il: 27 Mar 2020, 07:46 »
Scandaloso che siano aperte fabbriche che producono beni non primari.

Assurdo pure però che, nel gioco di forze, non ci sia un movimento sindacale a tutela dei lavoratori che si faccia realmente sentire. Quando se non ora? Per rivendicare cosa se non ora?

UnDodicesimo

UnDodicesimo

Re:coronavirus
« Risposta #4769 il: 27 Mar 2020, 07:47 »
Dicevi lo stesso fino a ieri sulla DDR, giusto?
...

la germania est o l'embriagone de ostia?

Online FatDanny

*****
17813
Re:coronavirus
« Risposta #4770 il: 27 Mar 2020, 08:00 »
Non avendo competenze su cure e vaccini aggiungo una cosa sul piano economico.
Al momento - come te sbagli - si prospetta una soluzione lose to lose per noialtri.
Due sono le scuole che si scontrano in europa, come avrete sentito.
Chi (Germania e Olanda) vuole attingere al Mes e chi (italia, spagna, francia) vuole realizzare l'eurobond.
Che differenze?

Il MES è un fondo di 500 mld realizzato per fare fronte a crisi economiche dei paesi membri.
Tuttavia i sostenitori dell'Eurobond lo trovano inadeguato perché volto a crisi localizzate stile grecia e non a questo caso. Il vero problema col MES è che vincola chi lo accetta ad un rigido programma di risanamento in materia economica e fiscale. Tradotto: diventeremmo ancor più stati sottoposti al controllo politico del nord europa.

L'eurobond è invece la possibilità di emettere titoli di debito che non facciano capo al singolo paese ma all'unione europea. Questo ovviamente avvantaggerebbe sul piano degli interessi chi ha spread più alti rispetto ai titoli tedeschi, perché il tasso sarebbe una risultante mediana rispetto agli attuali rispettivi nazionali.

Perché dico che la partita è lose to lose?
Perché ambedue le misure partono da un presupposto indiscutibile: non alterare l'equilibrio tra redditi da lavoro, da profitti e rendite. Spendere soldi si, ma a debito. Debito = accollandoli alla fiscalità generale futura. In ambedue i casi significa andare incontro a futuri tagli alla spesa sociale per starci dentro con i conti. E magari poi ci rilamentiamo perché tagliano la sanità, a noi i coccodrilli ce fanno un baffo.

Ma c'è un'alternativa o voglio solo rompe er cazzo?
Certo, l'alternativa sarebbe alterare il rapporto di cui sopra. Come? Patrimoniale, attacco diretto alle rendite (ad esempio requisizione degli immobili inutilizzati per quanto riguarda la rendita immobiliare), tassazione dei profitti, in particolare finanziari, prelievi sui conti più corposi, sanzioni per chi porta via capitali.
Il punto è semplice carissimi netterS: se emettiamo titoli di debito e questi vengono venduti significa che qualcuno se li compra, ossia qualcuno presta 1000 mld a noi e 1000 agli USA, non è che stanno decidendo di stampare moneta. Quindi al di là del meccanismo sti 2000 mld ci sono già.
E chi li detiene? Sappiamo che di solito la ripartizione del debito vede al 10-15% la quota dei piccoli risparmiatori.
Perfetto, allora diciamo che al momento 200 mld verrebbero dal risparmio privato. Quelli togliamoli.
Bene, abbiamo 1800 mld da requisire ai ricchi capitalisti e possessori di rendite. Ci sono, anzi in questo momento hanno un problema: non sanno dove investirli perché non c'è investimento reale in grado di assorbire una massa tanto ingente di denaro. Tendenzialmente li convertono in titoli finanziari, tanto che i titoli in dieci anni sono passati da 7 a 33 volte il pil mondiale.

Ecco a voi da dove prendere i soldi. 1800 mld. Togliamoli a loro. Requisiamo quelli e ripartiamo.
Così tra cinque anni non saremo costretti a chiudere ospedali dicendo che abbiamo vissuto sopra le nostre possibilità.
Ma so già che questa riflessione economica non la troverete su Repubblica o HP, nemmeno parzialmente, nemmeno in forma "moderata" invece che nella sua versione integrale.
Non la troverete da nessuna parte perché le uniche due possibilità devono racchiudere un'unica domanda possibile: quali saranno le modalità dei tuoi prossimi buffi, mantenendo rigidamente inalterata la logica generale che ci ha portato fin qui?


EDIT: in realtà il piano USA è da 2000 mld. Cambiano i numeri, ma non il senso del discorso
Re:coronavirus
« Risposta #4771 il: 27 Mar 2020, 08:40 »
A Genomic Perspective on the Origin and Emergence of SARS-CoV-2

https://www.cell.com/cell/fulltext/S0092-8674(20)30328-7

risponde a molte domande che girano

notare le conclusioni: It seems inevitable that SARS-CoV-2 will become the fifth endemic coronavirus in the human population

tipo il raffreddore e la bronchiolite, ma piu' grave

UnDodicesimo

UnDodicesimo

Re:coronavirus
« Risposta #4772 il: 27 Mar 2020, 08:45 »
A Genomic Perspective on the Origin and Emergence of SARS-CoV-2

https://www.cell.com/cell/fulltext/S0092-8674(20)30328-7

risponde a molte domande che girano

notare le conclusioni: It seems inevitable that SARS-CoV-2 will become the fifth endemic coronavirus in the human population

tipo il raffreddore e la bronchiolite, ma piu' grave

un esempio di one (of many) small one rispetto al Big One che facevo diverso tempo fa.
Re:coronavirus
« Risposta #4773 il: 27 Mar 2020, 08:50 »
https://www.ilmessaggero.it/mondo/coronavirus_svezia_cosa_fa_non_chiude-5135202.html

spero che sia una fake news, da un popolo così intelligente mi aspettavo altro
Re:coronavirus
« Risposta #4774 il: 27 Mar 2020, 08:50 »
è interessante vedere l'andamento svizzera-lombardia,
la svizzera, paragonabile alla Lombardia per popolazione ma non per la presenza di centri abitati ad altissima densità della popolazione,  aveva un vantaggio di ben 12 giorni e già si comincia a vedere un rallentamento dovuto alle restrizioni prese due settimane fa dai cioccolatai...

data sv   svizzera   lombardia   data lomb
17/03/2020   2742   2686   05/03/2020
18/03/2020   3115   3420   06/03/2020
19/03/2020   4222   4189   07/03/2020
20/03/2020   5615   5469   09/03/2020
21/03/2020   6863   6391   10/03/2020
22/03/2020   7474   7280   11/03/2020
23/03/2020   8795   8725   12/03/2020
24/03/2020   9877   9820   13/03/2020
25/03/2020   10897   11685   14/03/2020
26/03/2020   11811   13272   15/03/2020

spero si legga...

A proposito.
La Svizzera ha superato l'Italia come densità di contagi (casi in rapporto alla popolazione - la Spagna si sta avvicinando a passi da gigante) ed è diventato tra i paesi sopra il milione di abitanti (dunque escluse Islanda, Faroer, San Marino, Lussemburgo e pochi altri) il paese più contagiato al mondo.

Non mi pare che la cosa faccia notizia (neanche da loro, per quanto c'è da rilevare che la informazione in Svizzera è più che altro parcellizzata nelle diverse realtà cantonali)

Ciò detto, condivido comunque che il paragone più interessante (ed appropriato) è con la Lombardia, che ha una densità di contagi tripla (oltre 3000/milione)

Da lombardo, sono fiero del primato :roll:

Offline mr_steed

*
1454
Re:coronavirus
« Risposta #4775 il: 27 Mar 2020, 08:56 »
https://www.ilmessaggero.it/mondo/coronavirus_svezia_cosa_fa_non_chiude-5135202.html

spero che sia una fake news, da un popolo così intelligente mi aspettavo altro

Pure io, ma non è un fake purtroppo... anzi, pare prendano pure per il culo gli italiani espatriati che girano in mascherina e si sono messi in autoquarantena lavorando da casa...

Online Tarallo

*****
88884
Re:coronavirus
« Risposta #4776 il: 27 Mar 2020, 09:09 »
A Genomic Perspective on the Origin and Emergence of SARS-CoV-2

https://www.cell.com/cell/fulltext/S0092-8674(20)30328-7

risponde a molte domande che girano

notare le conclusioni: It seems inevitable that SARS-CoV-2 will become the fifth endemic coronavirus in the human population

tipo il raffreddore e la bronchiolite, ma piu' grave

Grazie, bella lettura.

Qui si potrebbe gia' fare qualcosa, e se non si fa si sa che segnale si sta dando (come tanti altri segnali che stiamo ricevendo)

While our intimate relationship with the animal world means we cannot build impregnable barriers, stronger action against the illegal wildlife trade and removing all mammalian (and perhaps avian) wildlife from wet markets will provide an important buffer.

Online RG-Lazio

*
495
Re:coronavirus
« Risposta #4777 il: 27 Mar 2020, 09:15 »


Perché dico che la partita è lose to lose?
Perché ambedue le misure partono da un presupposto indiscutibile: non alterare l'equilibrio tra redditi da lavoro, da profitti e rendite. Spendere soldi si, ma a debito. Debito = accollandoli alla fiscalità generale futura. In ambedue i casi significa andare incontro a futuri tagli alla spesa sociale per starci dentro con i conti. E magari poi ci rilamentiamo perché tagliano la sanità, a noi i coccodrilli ce fanno un baffo.




EDIT: in realtà il piano USA è da 2000 mld. Cambiano i numeri, ma non il senso del discorso

Applicazione alla lettera del paradigma della Shock economy. Se posso aggiungere una spruzzata politico-sociologica alla tua analisi, aggiungo che il corpo sociale é pronto ad assorbire il colpo.
Una docente di filosofia ha parlato in un saggio di "ortopedia sociale". Con tale concetto intendeva riassumere tutte le pratiche volte a far accettare al corpo sociale un regime di veritá (teologica e teleologica direi) che ne trasformava non solo l´agire sociale, ma anche la natura stessa.

La criminalizzazione dei comportamenti sovversivi (passeggiare con il bimbo) individuali, l´elogio e l´autoelogio reale e virtuale della prassi "delatoria" (non so se si puó dire) e allo stesso tempo la negazione dello spazio critico (Chi stabilisce cos é primario e indispensabile? Conte? Confindustria? Dov´é il parlamento?...si governa solo per decreto legge ) ci rendono pronti a mangiare qualsiasi boccone.
Il post Corona, sono sicuro al 90% sará determinato dal paradigma del soggetto sociale che si prende cura del suo essere un probabile "untore" e dunque investirá nell´analisi permanente del suo stato bio-fisico-chimico. Si venderanno e si distribuiranno, pacchetti assicurativi, kit e app che sorvegliano e provano tale stato. Saremo obbligati ad averli pena la libertá di viaggiare, avere diritti del lavoro, di andare al cinema...immagino casi in cui si viene multati o imprigionati se non si é scaricato l´aggiornamento dell´app sullo stato virale...ovviamente bisognerá avere uno smartphone adeguato a tale software.
In tutto questo potranno letteralmente distruggere la sanitá pubblica e lasciarci "incoronare" dalla morte, perché in fondo é colpa tua o del tuo partner/collega/amico...reo di non essersi preso "cura" di se stesso.
Ovviamente spero di sbagliarmi e vedere l´alba di un´agitazione sociale che cancelli l´ordine di cose esistenti.       

UnDodicesimo

UnDodicesimo

Re:coronavirus
« Risposta #4778 il: 27 Mar 2020, 09:22 »
...

... removing all mammalian (and perhaps avian) wildlife from wet markets will provide an important buffer.

in pratica invece di vietare un certo tipo di consumo, vietiamo un certo tipo di commercio.

suscitera' la stessa indignazione?

Online Tarallo

*****
88884
Re:coronavirus
« Risposta #4779 il: 27 Mar 2020, 09:28 »
in pratica invece di vietare un certo tipo di consumo, vietiamo un certo tipo di commercio.

suscitera' la stessa indignazione?

Il problema sono gli wet markets, non il consumo. Consumiamo mammalians and avians a tonnellate pure noi.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod