MES, uno spauracchio?

0 Utenti e 8 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:MES, uno spauracchio?
« Risposta #20 il: 11 Dic 2019, 12:06 »
Aridaje con "la pretesa dei tedeschi di eterodirigere".

Il punto non è che i tedeschi sono cattivi; il punto è che non hanno nessuna voglia di mettere i soldi in una cassa dove possano essere presi da debitori che loro giudicano irresponsabili.

Per l'operaio tedesco, per il capitalista tedesco, per il pensionato tedesco, per il risparmiatore tedesco, dare i soldi senza contropartite agli italiani è inaccettabile. E poco abbiamo da strillare noi che li vogliamo i loro soldi: senza condizioni a loro accettabili non ce li danno.

Ce li dovrebbero dare per farci fare quota cento? Per farci smantellare il sistema industriale (mantenere i 50 mila dell'indotto ILVA chiudendo la fabbrica)? Per farci dare il reddito di cittadinanza ai nullafacenti? Per bloccare lo sviluppo delle infrastrutture, per rimanere a crescita di produttività zero?
Queste sono le politiche che in Italia i moti populisti, di destra e sinistra, vogliono programmare nei prossimi anni.

Non biasimo i tedeschi e gli olandesi che non ne vogliono sapere.

Offline FatDanny

*****
17870
Re:MES, uno spauracchio?
« Risposta #21 il: 11 Dic 2019, 12:55 »
ripeto: i meccanismi della finanza non li comprendi né ti va di studiarli.
Così è impossibile discutere quindi evito di alimentare eventuali flames.

Offline Blueline

*
4770
blog of life
Re:MES, uno spauracchio?
« Risposta #22 il: 11 Dic 2019, 13:05 »
Aridaje con "la pretesa dei tedeschi di eterodirigere".

Il punto non è che i tedeschi sono cattivi; il punto è che non hanno nessuna voglia di mettere i soldi in una cassa dove possano essere presi da debitori che loro giudicano irresponsabili.

Per l'operaio tedesco, per il capitalista tedesco, per il pensionato tedesco, per il risparmiatore tedesco, dare i soldi senza contropartite agli italiani è inaccettabile. E poco abbiamo da strillare noi che li vogliamo i loro soldi: senza condizioni a loro accettabili non ce li danno.

Ce li dovrebbero dare per farci fare quota cento? Per farci smantellare il sistema industriale (mantenere i 50 mila dell'indotto ILVA chiudendo la fabbrica)? Per farci dare il reddito di cittadinanza ai nullafacenti? Per bloccare lo sviluppo delle infrastrutture, per rimanere a crescita di produttività zero?
Queste sono le politiche che in Italia i moti populisti, di destra e sinistra, vogliono programmare nei prossimi anni.

Non biasimo i tedeschi e gli olandesi che non ne vogliono sapere.
Come a dire, ti posso pure prestare i soldi, ma poi devi spenderli con criterio.
Re:MES, uno spauracchio?
« Risposta #23 il: 11 Dic 2019, 13:11 »
@Danny: tu cerchi di evitare il nocciolo della questione e ti rifugi nelle supercazzole.

@blueline: esatto, chi presta i soldi vuole dettare le condizioni.

Offline Blueline

*
4770
blog of life
Re:MES, uno spauracchio?
« Risposta #24 il: 11 Dic 2019, 13:34 »
Parlando di spesa pubblica e titoli di stato, non dimentichiamo i buoni postali trentennali(quelli che scadranno nel 2025) che stanno comunque dando interessi fuori mercato, e forse se passa il MES quei titoli saranno i primi ad essere toccati.

Offline FatDanny

*****
17870
Re:MES, uno spauracchio?
« Risposta #25 il: 11 Dic 2019, 14:17 »
@Danny: tu cerchi di evitare il nocciolo della questione e ti rifugi nelle supercazzole.

@blueline: esatto, chi presta i soldi vuole dettare le condizioni.

:sisisi:

https://www.dinamopress.it/news/sulle-riforme-europee-mesa-sbagli/
Re:MES, uno spauracchio?
« Risposta #26 il: 11 Dic 2019, 14:56 »
Parlando di spesa pubblica e titoli di stato, non dimentichiamo i buoni postali trentennali(quelli che scadranno nel 2025) che stanno comunque dando interessi fuori mercato, e forse se passa il MES quei titoli saranno i primi ad essere toccati.

No, non c'entra niente.
Chi ha titoli italiani a lunga scadenza si deve preoccupare solo se passano le teorie dei Borghi & Bagnai, di uscita dall'euro.
A quel punto i 10 mila euro del 2010 te li ritrovi convertiti in 10 mila lire che avranno potere di acquisto drasticamente inferiore.

Il baccagliare della destra contro il MES è proprio lo strumento negoziale che citavo prima: "ci suicidiamo, avranno paura dei nostri schizzi di sangue".
Il sangue sarà quello dei risparmiatori, dei pensionati, dei salariati italiani, che vedranno il loro potere di acquisto ridotto drammaticamente.

E poiché la destra, che sia tra sei mesi o tra tre anni, tornerà presto al potere, e poiché è allegramente dominata dai no-euro con il placido consenso della borghesia italiana, lo scenario è altamente probabile.
Eviterei fortemente di tenere titoli emessi da istituzioni italiane a lungo termine.
Re:MES, uno spauracchio?
« Risposta #27 il: 11 Dic 2019, 15:00 »
:sisisi:

https://www.dinamopress.it/news/sulle-riforme-europee-mesa-sbagli/

La solita litania sull'Europa ultralibbberista.
Non vedo dove smentisca il tema politico mio: chi presta i soldi detta le condizioni.
Che saranno pure capestri ultralibbberisti ma, ripeto, li determina chi presta i soldi.

Esempio: se il mio vicino di casa mi chiede soldi in prestito ma passa le giornate a guardare calcio con una birra in mano io, per prestarglieli, gli chiedo che si dia una ripulita e che si trovi un lavoro.

Offline Gio

*****
6603
Re:MES, uno spauracchio?
« Risposta #28 il: 11 Dic 2019, 15:05 »
Aridaje con "la pretesa dei tedeschi di eterodirigere".

Il punto non è che i tedeschi sono cattivi; il punto è che non hanno nessuna voglia di mettere i soldi in una cassa dove possano essere presi da debitori che loro giudicano irresponsabili.

Per l'operaio tedesco, per il capitalista tedesco, per il pensionato tedesco, per il risparmiatore tedesco, dare i soldi senza contropartite agli italiani è inaccettabile. E poco abbiamo da strillare noi che li vogliamo i loro soldi: senza condizioni a loro accettabili non ce li danno.

Ce li dovrebbero dare per farci fare quota cento? Per farci smantellare il sistema industriale (mantenere i 50 mila dell'indotto ILVA chiudendo la fabbrica)? Per farci dare il reddito di cittadinanza ai nullafacenti? Per bloccare lo sviluppo delle infrastrutture, per rimanere a crescita di produttività zero?
Queste sono le politiche che in Italia i moti populisti, di destra e sinistra, vogliono programmare nei prossimi anni.

Non biasimo i tedeschi e gli olandesi che non ne vogliono sapere.
Però quando la Germania ha un surplus commerciale superiore a quello consentito dai parametri UE (il che danneggia sensibilmente i  "fratelli" europei), allora va tutto bene. I tedeschi sono all'improvviso flessibili (per i caxxi propri). E non parliamo delle banche. Che se DB fosse italiana, avremmo i cani lupo al confine.
Qui il pensionato - risparmiatore italiano deve stare zitto o è sovranista.
Bene fa la destra ad impuntarsi per nuove regole nell'interesse di tutti gli stati ed a chiedere chiarezza. Che ognuno dice la sua ed io non è che l'abbia capito esattamente che cosa sia il MES e quali siano le reali  conseguenze per gli stati che lo approvano. Solo dichiarazioni fumose che servono per dire, senza dire.
E, poi, sarebbe interessante sapere, per cosa l'Italia si è già impegnata in Europa al di fuori dei canali istituzionali previsti dalla legge e per iniziativa di chi  (nessuno lo ricorda, ma come si deve approvare in Italia un trattato europeo lo dice una legge del 2012 quasi del tutto disattesa, anche dal governo precedente). 

Per me, poi, la propaganda più misera è quella che fa intendere che l'alternativa al MES sia l'uscita dall'euro e la conseguente fine del mondo.
Re:MES, uno spauracchio?
« Risposta #29 il: 11 Dic 2019, 15:22 »
Gio, le chiacchiere in politica stanno sempre a zero. È SEMPRE questione di rapporti di forza.

Se fai surplus violi le regole ma non ti serve niente, non devi chiedere aiuto a nessuno, tutti fanno a gara a portarti i soldi. Sei in posizione di forza e puoi violare i patti senza conseguenze.

Se fai deficit gli investitori scappano e, per non pagare interessi che ti mangerebbero i bilanci futuri, sei costretto a chiedere aiuto alle istituzioni europea, alla banca centrale, a gli altri partner che ti coprono politicamente a sufficienza per non far schizzare i tuoi interessi in alto. Sei in posizione di debolezza e ti becchi tutte le conseguenze del violare i patto.

Quando lo capirete a destra che frignare non serve a nulla?

Offline galafro

*
2451
Re:MES, uno spauracchio?
« Risposta #30 il: 11 Dic 2019, 15:32 »
Il MES è attivo da anni, l'aggiornamento e la discussione attuale sono del tutto irrilevanti. Questo nel metodo.

Nel merito io, da tedesco, dico agli italiani: i debiti vostri, delle vostre banche, delle vostre aziende, delle vostre famiglie, trovatevi qualcun altro che ve li paga. Fatevi pagare dai cinesi, dai russi, da Maduro, da chi pare a voi ma levatevi dal cazzo. Non volete aderire al MES? Volete uscire dall'euro? Fatelo.
Sto leggendo questo topic con un po’ di ritardo e rispondo a Gill.
Intanto cominciamo col dire che fino ad adesso gran parte dei soldi che ci ha messo l’Ialia dentro al Mes sono andati a finire alle banche tedesche e francesi poiché l’operazione che è stata fatta con la Grecia non è stata altro che uno scarico del debito     greco da dette banche a tutta la comunità tramite il Mes. E questo dopo che dette banche hanno speculato per anni sul debito greco raccogliendo denaro a bassissimo tasso d’interesse in Germania e dandolo a strozzo in Grecia. Quindi Gill per adesso aridacce i sordi.
Poi non siamo stati noi che abbiamo voluto costituire il Mes. Siete voi che inventate queste diavolerie quando si è visto chiaramente che è bastato un Italiano alla BCE per risolvere tutti problemi. Poi da quando in qua volete mettere tutto in comune come fare urgentemente, subito, prima de subito l’unione bancaria? Che è sta fretta, voi che con gli italiani non ci volete spartire nulla? Sarà che c’è sotto un’altra fregatura per noi?
La realtà Gill è che voi tedeschi del fare l’Europa unita non vi è mai passata nell’anticamera del cervello. Siamo noi sciocchi italiani che ci abbiamo creduto che purtroppo qualcheduno ancora ci crede.

Offline FatDanny

*****
17870
Re:MES, uno spauracchio?
« Risposta #31 il: 11 Dic 2019, 16:08 »
Sto leggendo questo topic con un po’ di ritardo e rispondo a Gill.
Intanto cominciamo col dire che fino ad adesso gran parte dei soldi che ci ha messo l’Ialia dentro al Mes sono andati a finire alle banche tedesche e francesi poiché l’operazione che è stata fatta con la Grecia non è stata altro che uno scarico del debito     greco da dette banche a tutta la comunità tramite il Mes. E questo dopo che dette banche hanno speculato per anni sul debito greco raccogliendo denaro a bassissimo tasso d’interesse in Germania e dandolo a strozzo in Grecia. Quindi Gill per adesso aridacce i sordi.
Poi non siamo stati noi che abbiamo voluto costituire il Mes. Siete voi che inventate queste diavolerie quando si è visto chiaramente che è bastato un Italiano alla BCE per risolvere tutti problemi. Poi da quando in qua volete mettere tutto in comune come fare urgentemente, subito, prima de subito l’unione bancaria? Che è sta fretta, voi che con gli italiani non ci volete spartire nulla? Sarà che c’è sotto un’altra fregatura per noi?
La realtà Gill è che voi tedeschi del fare l’Europa unita non vi è mai passata nell’anticamera del cervello. Siamo noi sciocchi italiani che ci abbiamo creduto che purtroppo qualcheduno ancora ci crede.

Grazie galafro, si vede la differenza tra chi capisce i meccanismi finanziari e chi non li comprende ma straparla perché è abituato così e fa il bue che dice cornuto all'asino in merito a presunte litanie.

Offline genesis

*****
19890
Re:MES, uno spauracchio?
« Risposta #32 il: 11 Dic 2019, 17:39 »
I sovranisti tedeschi, gli alleati di Salvini e della Meloni, sono contrari al MES.
La motivazione? Secondo loro favorisce gli italiani e i greci.
Quindi si mettessero d'accordo.

Dal punto di vista mediatico questa storia mi sembra l'ennesima battaglia mediatica, si vede che il signoraggio bancario e il franco africano non tirano più.

Mi ritrovo nel senso del discorso di JMG.
Siamo in un regime capitalistico, non possiamo pretendere che gli altri paghino per i nostri errori consapevoli e dichiarati.
Non possiamo pretendere che gli europei paghino per le nostre baby pensioni e i nullafacenti raccomandati assunti nella PA grazie al voto di scambio, per dire.
Cominciamo, come popolo, ad assumerci le nostre responsabilità.

Offline FatDanny

*****
17870
Re:MES, uno spauracchio?
« Risposta #33 il: 11 Dic 2019, 17:52 »
Cosa ti è sfuggito del fatto che non si sta chiedendo a nessuno di pagare per noi, ma che fino ad oggi hanno lucrato SU di noi (e sulla Grecia)?
Cioè fateme capì, "spirito comunitario" significa lucrare sui titoli degli stati economicamente più deboli, costringerli a dichiarazioni infattibili per farle rientrare nel meccanismo (grecia pre-crisi, ruolo GS e Monti per consulente) e poi spolparli una volta che il meccanismo si inceppa (memorandum post-crisi)?
Me piace st'europa unita oh.
Ma perché se non ci capite un'acca di come funziona aprite bocca (pe daje fiato)?
In cosa vi differenziate dai salveenee che contestano il MES a cazzodecane o dai grillini?
Sinceramente, non capisco.

Dire questa cosa significa essere sovranista? No, manco per idea, io sono internazionalista convinto.
Abbatterei tutte le frontiere, figuriamoci quelle degli stati nazione. Ma mosso da un principio di solidarietà, non di rapina della parte più debole.
Sono esattamente i discorsi di voi due a spingere le persone tra le braccia del sovranismo, perché accettate l'inaccettabile e lo spacciate pure come discorso di sinistra. Magari europeista.
:lol:
Re:MES, uno spauracchio?
« Risposta #34 il: 11 Dic 2019, 22:20 »
Cosa ti è sfuggito del fatto che non si sta chiedendo a nessuno di pagare per noi, ma che fino ad oggi hanno lucrato SU di noi (e sulla Grecia)?

Danny, il problema è che tu dialetticamente giochi due tavoli.
Il tavolo "mondo reale" ed il tavolo "morte al capitalismo".
Quando perdi sul primo ti metti a giocare al secondo.

Certo che la Germania fa un sacco di soldi: gioca alle regole del capitalismo che premiano chi è più affidabile, serio, profittevole. Tutti portano i soldi alla Germania e tutti con Grecia ed Italia giocano a farle andare in sofferenza. Funziona così, è il capitalismo.
Il MES è uno schema INTERNO al capitalismo. Se vuoi valutare se sia giusto o meno non puoi girarti e giocare sul secondo tavolo!

Nel tavolo anticapitalista, please, non aprire discussioni sul MES, che sono insensate.

Offline FatDanny

*****
17870
Re:MES, uno spauracchio?
« Risposta #35 il: 12 Dic 2019, 00:11 »
Ma quale tavoli e controtavoli.
A Jimmy mentre voi fate i realisti più del re e cianciate di amenità che dimostrano solo a che miseria politica siete giunti in Francia i sindacati e la sinistra hanno fatto quello che per voi è roba vecchia e impensabile: con uno sciopero generale hanno bloccato il paese, hanno fatto un culo come un secchio a Macron e l'età pensionabile resta a 62 anni.

Fosse per voi rincitrulliti stareste qui a giustificare le riforme chiedendo dove si trovano i soldi o affermando che purtroppo il capitalismo così funziona.
I soldi si prendano dove stanno. E se voi ci avete rinunciato dite apertamente quel che siete diventati invece di accampare scuse sui tempi o su ciò che possibile e impossibile.

Offline carib

*****
27897
Re:MES, uno spauracchio?
« Risposta #36 il: 12 Dic 2019, 09:10 »
.. principio di solidarietà..
Queste due semplici paroline sono il diaaaavolo

Offline genesis

*****
19890
Re:MES, uno spauracchio?
« Risposta #37 il: 12 Dic 2019, 09:20 »
Cosa ti è sfuggito del fatto che non si sta chiedendo a nessuno di pagare per noi, ma che fino ad oggi hanno lucrato SU di noi (e sulla Grecia)?
Cioè fateme capì, "spirito comunitario" significa lucrare sui titoli degli stati economicamente più deboli, costringerli a dichiarazioni infattibili per farle rientrare nel meccanismo (grecia pre-crisi, ruolo GS e Monti per consulente) e poi spolparli una volta che il meccanismo si inceppa (memorandum post-crisi)?
Me piace st'europa unita oh.
Ma perché se non ci capite un'acca di come funziona aprite bocca (pe daje fiato)?
In cosa vi differenziate dai salveenee che contestano il MES a cazzodecane o dai grillini?
Sinceramente, non capisco.

Dire questa cosa significa essere sovranista? No, manco per idea, io sono internazionalista convinto.
Abbatterei tutte le frontiere, figuriamoci quelle degli stati nazione. Ma mosso da un principio di solidarietà, non di rapina della parte più debole.
Sono esattamente i discorsi di voi due a spingere le persone tra le braccia del sovranismo, perché accettate l'inaccettabile e lo spacciate pure come discorso di sinistra. Magari europeista.
:lol:

Come spesso ti capita, preso dal tuo furore ideologico non hai capito assolutamente nulla del mio ragionamento.
Pazienza.
Continuiamo, come popolo, a dare la colpa agli altri invece di farci un serio esame di coscienza.
Re:MES, uno spauracchio?
« Risposta #38 il: 12 Dic 2019, 09:34 »
No dai, ve prego, il tedesco buono, pragmatico, sincero, onesto e previdente contro l’Itagliano fannullone, spendaccione, cicalone e un po’ malonesto no, ve prego, per rispetto all’intelligenza di tutti qui dentro no.
No, è inaccettabile.
Come le romagnole che scopano bene quindi anche Nilde Jotti scopava bene. Stiamo a quei livelli.

Offline genesis

*****
19890
Re:MES, uno spauracchio?
« Risposta #39 il: 12 Dic 2019, 09:36 »
No dai, ve prego, il tedesco buono, pragmatico, sincero, onesto e previdente contro l’Itagliano fannullone, spendaccione, cicalone e un po’ malonesto no, ve prego, per rispetto all’intelligenza di tutti qui dentro no.
No, è inaccettabile.
Come le romagnole che scopano bene quindi anche Nilde Jotti scopava bene. Stiamo a quei livelli.

Ma infatti non è questo il discorso.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod