Lotta al razzismo.

0 Utenti e 58 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Lotta al razzismo.
« Risposta #520 il: 10 Ott 2019, 14:54 »
Il 15/16 enne che va in curva, il ragazzetto un po' insicuro che si approccia per le prime volte in un ambiente così, beh spero non sia colpito da questo provvedimento.
Ho visto tanti amici miei quando ero più piccolo fare il saluto senza neanche sapere il minimo significato, rispondevano tutti alla stessa maniera "lo fanno quelli intorno a me e lo faccio pure io.
Imitazione e voglia di emergere.
Spero che sia colpito da questo provvedimento il 30/40/50 enne che ancora si mette a fare ste cazz.. Pur sapendo che NON si può fare e non si deve non ci sono argomentazioni punto.
Spero colpisca chi ha precedenti con situazioni analoghe a anche più serie.. Ma ho i miei dubbi.

Sinceramente non sono a favore di questo daspo a vita..
Secondo me per attuare una pena di tale misura devi essere di fronte ad un qualcosa di incredibilmente schifoso e vergognoso.
Colpire 10/20 persone con un daspo a vita lo trovo un po' esagerato, è una pena di morte per il tifoso. Non hai possibilità di sconti e di tornare allo stadio.. Da sentirsi male.

Non scherziamo, vanno colpiti tutti. TUTTI.
Portare razzismo e/o fascismo dentro lo stadio, e accostare questa mer*a alla nostra Lazio, è qualcosa di incredibilmente schifoso e vergognoso.
Re:Lotta al razzismo.
« Risposta #521 il: 10 Ott 2019, 15:49 »
In generale portare la politica dentro un evento sportivo è una stronxata colossale.

Su ragazzi di Buda, l'ho sentita cantare dai tifosi viola che mi sembrano una tifoseria non di destra.
Rimane il saluto romano come discriminante. La legge lo proibisce e giusto o sbagliato che sia, ci si deve attenere per evitare che venga danneggiata la Lazio.
Re:Lotta al razzismo.
« Risposta #522 il: 10 Ott 2019, 15:55 »
Non so se è stato già postato, ma mi sembra interessante postarlo dato che si parlava di daspo per i "palettatori" ma non si capiva in base a quale "regolamento"...

Il Codice etico della Lazio, che cos’è e cosa prevede?

https://www.sololalazio.it/2019/10/10/lazio-codice-etico-cosa-prevede/

un estratto:
Citazione
"Quali sanzioni sono previste?

Arriviamo appunto alle sanzioni, che la Lazio può applicare su un binario parallelo rispetto a quelle eventualmente inflitte a livello di giustizia civile o penale (tra cui il Daspo). Sono previsti quattro tipi di interventi:

    diffida al rispetto del Codice etico e/o del Regolamento d’uso;
    allontanamento dall’impianto anche durante la gara;
    sospensione per una o più gare o per un determinato periodo di tempo e/o recesso dall’abbonamento
    divieto d’acquisto dei tagliandi per una e/o più gare o per un determinato periodo di tempo e/o di un abbonamento per una o più stagioni successive.

Su quale sanzione applicare, intervengono diversi fattori:

    intenzionalità del comportamento;
    gravità della violazione;
    danno, anche non economico, causato ad altri sostenitori e/o alla Lazio e/o a soggetti terzi;
    recidiva;
    aver causato un pericolo effettivo per l’ordine pubblico o l’incolumità individuale:
    eventuale condivisione di responsabilità con altri soggetti.

Il provvedimento viene adottato dal dipartimento SLO del club biancoceleste, entro 10 giorni lavorativi dalla partita in cui si è verificata la violazione. Chi ne fosse colpito può a sua volta fare ricorso, sempre entro dieci giorni: stesso lasso di tempo che viene riservato alla successiva decisione, a meno di necessità diverse per lo svolgimento di ulteriori indagini."
Re:Lotta al razzismo.
« Risposta #523 il: 10 Ott 2019, 16:02 »
meglio sarebbe leggerlo nella sua interezza:

https://www.sslazio.it/images/marketing/CODICE_ETICO_TIFOSI_.pdf
Re:Lotta al razzismo.
« Risposta #524 il: 10 Ott 2019, 16:11 »
Il 15/16 enne che va in curva, il ragazzetto un po' insicuro che si approccia per le prime volte in un ambiente così, beh spero non sia colpito da questo provvedimento.
Ho visto tanti amici miei quando ero più piccolo fare il saluto senza neanche sapere il minimo significato, rispondevano tutti alla stessa maniera "lo fanno quelli intorno a me e lo faccio pure io.
Imitazione e voglia di emergere.
Spero che sia colpito da questo provvedimento il 30/40/50 enne che ancora si mette a fare ste cazz.. Pur sapendo che NON si può fare e non si deve non ci sono argomentazioni punto.
Spero colpisca chi ha precedenti con situazioni analoghe a anche più serie.. Ma ho i miei dubbi.

Sinceramente non sono a favore di questo daspo a vita..
Secondo me per attuare una pena di tale misura devi essere di fronte ad un qualcosa di incredibilmente schifoso e vergognoso.
Colpire 10/20 persone con un daspo a vita lo trovo un po' esagerato, è una pena di morte per il tifoso. Non hai possibilità di sconti e di tornare allo stadio.. Da sentirsi male.

In generale anche io sono contro il fine pena mai.

Però tutti vanno presi e intanto qualche annetto a casa te lo fai. Così rifletti un secondo sul senso di socialità.

Poi torni e accetti le regole, sennò altro giro fuori.

La terza volta, puoi tranquillamente aspettare la pensione per rivedere la Lazio.
Re:Lotta al razzismo.
« Risposta #525 il: 10 Ott 2019, 16:15 »
Il 15/16 enne che va in curva, il ragazzetto un po' insicuro che si approccia per le prime volte in un ambiente così, beh spero non sia colpito da questo provvedimento.
Ho visto tanti amici miei quando ero più piccolo fare il saluto senza neanche sapere il minimo significato, rispondevano tutti alla stessa maniera "lo fanno quelli intorno a me e lo faccio pure io.
Imitazione e voglia di emergere.
Spero che sia colpito da questo provvedimento il 30/40/50 enne che ancora si mette a fare ste cazz.. Pur sapendo che NON si può fare e non si deve non ci sono argomentazioni punto.
Spero colpisca chi ha precedenti con situazioni analoghe a anche più serie.. Ma ho i miei dubbi.

Sinceramente non sono a favore di questo daspo a vita..
Secondo me per attuare una pena di tale misura devi essere di fronte ad un qualcosa di incredibilmente schifoso e vergognoso.
Colpire 10/20 persone con un daspo a vita lo trovo un po' esagerato, è una pena di morte per il tifoso. Non hai possibilità di sconti e di tornare allo stadio.. Da sentirsi male.

effettivamente é/sarebbe un provvedimento "fuori misura" poco consono ad una concezione democratica del diritto. Molto probabilmente si finirebbe con la cassazione che annulla il provvedimento. Tuttavia sarebbe da vedere anche in che modo viene concepito lo stadio (spazio pubblico, privato, affittato) Ha davvero la societá Lazio il potere di negare l´accesso? Faccio domande.

Se la Lazio, ha potere di decidere chi puó e chi non puó entrare, perché lascia un intero settore ad un gruppo neofascista? Nel caso lo stadio venga concepito come spazio pubblico...Si potrebbe anche dire perché lo permettono le istituzioni?

Chiaramente il ragazzo 15enne, é minorenne, e nel suo caso, in grossa parte, la responsabilitá é del contesto...e chi determina il contesto e dunque ne deve rispondere davanti alla legge? La Lazio? lo Stato? gli Irriducibili?

Vogliamo sempre fare gli struzzi e pensare che sono 20,50,100 cani sciolti che si esibiscono a titolo individuale?
Allo stesso modo non deve passare all´altro estremo, ossia che quella parte sia rappresentativa del tutto.   
Re:Lotta al razzismo.
« Risposta #526 il: 10 Ott 2019, 16:33 »
Il problema non è la canzone adottata dalla curva a torto o ragione non lo so giudicare, ciò che invece è assolutamente vietato è cantarla con il saluto fascista. Ripeto foto e video ad alta risoluzione sono sufficienti per individuare e cacciare i responsabili. Inutile poi questionare se è giusto o sbagliato, se acquisti il biglietto della partita devi seguire il regolamento, quello dice che non si può fare e basta.

Offline Precisione

*
2086
Re:Lotta al razzismo.
« Risposta #527 il: 10 Ott 2019, 16:56 »
Razzismo: Lazio; Lotito, Tolleranza zero e chi sbaglia paga. Ci costituiremo parte civile contro sparuta minoranza

"Adesso noi tolleranza zero, lo diciamo subito. Quando Lotito ha messo responsabile dell'area sicurezza il Prefetto D'Angelo ha fatto una scelta di campo, noi apparteniamo a quel tipo di impostazione: legalità e rispetto delle regole". Lo dice il presidente della Lazio Claudio Lotito, rispondendo a chi gli chiede degli ultimi sviluppi dell'inchiesta della Uefa su presunti fatti razzisti in Lazio-Rennes e della volontà di costituirsi parte civile in un eventuale processo. "Chi sbaglia paga e non merita di stare all'interno dello stadio - il j'accuse di Lotito a margine di una presentazione allo stadio Olimpico di Roma - Noi ci costituiremo parte civile, per i danni di immagine ma soprattutto a tutela di chi si sacrifica ogni domenica per questa società. Solo per quattro scemi che fanno queste cose, non è possibile". "Faremo in modo - conclude - che le forze dell'ordine individuino queste persone, una sparuta minoranza che non ha nulla a che fare con questi personaggi, mele marce che vanno legalmente eliminate. Non consentiremo più a nessuno di sporcare l'immagine della Lazio. L'unica società in Europa ad essere andata in visita ad Auschwitz".
Re:Lotta al razzismo.
« Risposta #528 il: 10 Ott 2019, 17:17 »
A parte parlare in terza persona, non ho capito questo passaggio: " una sparuta minoranza che non ha nulla a che fare con questi personaggi, mele marce che vanno legalmente eliminate."
La sparuta minoranza non ha nulla a che fare  on quali personaggi?
Re:Lotta al razzismo.
« Risposta #529 il: 10 Ott 2019, 17:18 »
Razzismo: Lazio; Lotito, Tolleranza zero e chi sbaglia paga. Ci costituiremo parte civile contro sparuta minoranza

"Adesso noi tolleranza zero, lo diciamo subito. Quando Lotito ha messo responsabile dell'area sicurezza il Prefetto D'Angelo ha fatto una scelta di campo, noi apparteniamo a quel tipo di impostazione: legalità e rispetto delle regole". Lo dice il presidente della Lazio Claudio Lotito, rispondendo a chi gli chiede degli ultimi sviluppi dell'inchiesta della Uefa su presunti fatti razzisti in Lazio-Rennes e della volontà di costituirsi parte civile in un eventuale processo. "Chi sbaglia paga e non merita di stare all'interno dello stadio - il j'accuse di Lotito a margine di una presentazione allo stadio Olimpico di Roma - Noi ci costituiremo parte civile, per i danni di immagine ma soprattutto a tutela di chi si sacrifica ogni domenica per questa società. Solo per quattro scemi che fanno queste cose, non è possibile". "Faremo in modo - conclude - che le forze dell'ordine individuino queste persone, una sparuta minoranza che non ha nulla a che fare con questi personaggi, mele marce che vanno legalmente eliminate. Non consentiremo più a nessuno di sporcare l'immagine della Lazio. L'unica società in Europa ad essere andata in visita ad Auschwitz".

Bravo.

E bravo a ricordare quel viaggio in Polonia: solo chi ci è stato sa cosa significa. Anzi, se permettete un consiglio, sopratuttto per gli under 30: andateci, magari in inverno. Dopo le lacrime, e ne verserete tante, sarete persone migliori.


* ps

Rispondo qui ai tanti che enfatizzano "annamo a fa sta pagliacciata". Lui si riferiva al boicottaggio effettuato da parte di una componente della comunità ebraica, che ha preferito isolarlo piuttosto che accopagnarlo in un gesto simoblico dopo lo schifo degli adesivi. Ciò a causa di motivazioni su cui, prima o poi, vorrei che qualcuno che appartiene alla comunità, e che qui ci legge, spiegasse a tutti noi.
Re:Lotta al razzismo.
« Risposta #530 il: 10 Ott 2019, 17:19 »
A parte parlare in terza persona, non ho capito questo passaggio: " una sparuta minoranza  [non rappresentativa affatto della tifoseria Laziale] che non ha nulla a che fare con questi personaggi, mele marce che vanno legalmente eliminate."
La sparuta minoranza non ha nulla a che fare  on quali personaggi?

E ssì bono, luòi pensa molto meglio e molto più velocemente di come parla, e parla meglio di come scrive....
Re:Lotta al razzismo.
« Risposta #531 il: 10 Ott 2019, 17:48 »
Sto cazzo de Lotiten
 :since

Offline Salohcin

*****
5647
Re:Lotta al razzismo.
« Risposta #532 il: 10 Ott 2019, 17:49 »
A parte parlare in terza persona, non ho capito questo passaggio: " una sparuta minoranza che non ha nulla a che fare con questi personaggi, mele marce che vanno legalmente eliminate."
La sparuta minoranza non ha nulla a che fare  on quali personaggi?
Secondo te Lotito ha detto ste cose o l'articolo è scritto di merda?

Offline pan

*
1616
Re:Lotta al razzismo.
« Risposta #533 il: 10 Ott 2019, 17:50 »
adesso viene il difficile però, Lotito non se la deve rifardiare.

Offline orchetto

*****
12096
Re:Lotta al razzismo.
« Risposta #534 il: 10 Ott 2019, 18:08 »
adesso viene il difficile però, Lotito non se la deve rifardiare.
rimangiare?

Offline pan

*
1616
Re:Lotta al razzismo.
« Risposta #535 il: 10 Ott 2019, 18:11 »
sì scusate  :oops: tirarsi indietro dopo aver osato troppo coi propositi.
Re:Lotta al razzismo.
« Risposta #536 il: 10 Ott 2019, 19:35 »
sì scusate  :oops: tirarsi indietro dopo aver osato troppo coi propositi.

Lui ha millemilamiliardi di difetti. Ma se prende una direzione, non lo smuovi manco col tritolo.

Io credo che siamo alla svolta, come forse avremmo dovuto capire quando ha ingaggiato D'Angelo.
Re:Lotta al razzismo.
« Risposta #537 il: 10 Ott 2019, 21:19 »
C’è un solo tifoso Laziale che mi può dire cosa c’entra il saluto romano e il coro ragazzi di Buda con una partita di calcio?

Finisse per sempre sta storia che se semo rotti da tempo.

Daje Iron Claudio.

Offline zorba

*****
4116
Re:Lotta al razzismo.
« Risposta #538 il: 11 Ott 2019, 05:55 »
C’è un solo tifoso Laziale che mi può dire cosa c’entra il saluto romano e il coro ragazzi di Buda con una partita di calcio?

Finisse per sempre sta storia che se semo rotti da tempo.

Daje Iron Claudio.
Re:Lotta al razzismo.
« Risposta #539 il: 11 Ott 2019, 10:42 »
come forse avremmo dovuto capire quando ha ingaggiato D'Angelo.

in effetti mi ricordo che a quella notizia qua dentro qualche domanda ce la siamo fatta, e cqualche speranza era uscita fuori. Speriamo che adesso si vada fino in fondo
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod