Labour Party

0 Utenti e 11 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Lativm88

*
4102
Re:Labour Party
« Risposta #40 il: 13 Dic 2019, 12:48 »
Tante volte la differenza fra il fallimento e il successo elettorale di certe idee la fa come le spieghi.

E di quanti metadati su Internet ti riesci a comprare.
E quanto questi metadati ti permettono di arrivare IN CONTINUAZIONE alle persone che pensi di poter influenzare maggiormente
Re:Labour Party
« Risposta #41 il: 13 Dic 2019, 12:48 »
Tante volte la differenza fra il fallimento e il successo elettorale di certe idee la fa come le spieghi.

Vero. Per esempio, se la spieghi mentendo, hai molte piu' probabilita' di vincere: Trump docet. :D
Re:Labour Party
« Risposta #42 il: 13 Dic 2019, 12:49 »

Avete mai pensato al fatto che la destra, la destra populista, non fa nessun mistero dei suoi ottocenteschi propositi?

Invece a sinistra si chiede l'evoluzione post novecentesca dell'abiura, in pratica, per appiattirsi a rincorrere temi.

Perdona Latium ma la differenza nei programmi tra destra e sinistra sta tutta qua, da sempre. Da sempre la sinistra è quella che cerca NUOVI approcci e sposa il progresso. Da sempre la destra è quella che reagisce ("reazionaria"), che conserva ("conservatrice").

Se la sinistra invece come soluzioni di progresso propone di tornare al 1974, perde. Non solo le elezioni ma anche il senso della propria esistenza.
Re:Labour Party
« Risposta #43 il: 13 Dic 2019, 12:52 »
E chissenefrega XD
Con tutto il Rispetto.

Posto che la storia della destra ottocentesca è ancora lì, se volete darci un'occhiata.
Tipo u governatore della Lombardia che parlava di "razza bianca in pericolo"
Di rappresentanti del nostro parlamento che disinfettavano vagoni dei treni dove sedevano stranieri.
A queste idee post novecentesche bisogna fare la concorrenza XD. A questi che hanno il famoso consenso bisogna sottrarre i "moderati" XXXD

A me di votare un partito che prende lo 0, non interessa sinceramente.
Io voglio solo un partito che rappresenti, effettivamente, quello che penso, quello che è lo strato di popolazione che dovrebbe essere più tutelato.

Di fare il compromesso con chi pensa che poi, alla fine, dopotutto, è ok ridurre le tutele sul lavoro; di fare il compromesso con chi, dopotutto, va bene che ci sia l'idea che alcune persone possano spostarsi per trovare lavoro e migliorare la propria condizione  perché viaggiano in Frecciarossa ed altri no, non mi interessa particolarmente.

Le elezioni non sono partite di calcio, faccio il catenaccio e spero di spuntarla. Voto quello che mi rappresenta e non quello che mi fa meno senso.

Legittimo.

Per quel che hai scritto, e che ho messo in grassetto: sono assolutamente d'accordo. Ed infatti, io di destra in quelle cose non solo non mi ci riconosco, ma che le aborro con tutto me stesso, va a finire che, in mancanza di alternative, considero il voto di altre formazioni di diversa estrazione politica. E credo che sia legittimo anche il mio voto, o no?

Offline Lativm88

*
4102
Re:Labour Party
« Risposta #44 il: 13 Dic 2019, 12:54 »
Perdona Latium ma la differenza nei programmi tra destra e sinistra sta tutta qua, da sempre. Da sempre la sinistra è quella che cerca NUOVI approcci e sposa il progresso. Da sempre la destra è quella che reagisce ("reazionaria"), che conserva ("conservatrice").

Se la sinistra invece come soluzioni di progresso propone di tornare al 1974, perde. Non solo le elezioni ma anche il senso della propria esistenza.

Sono i modi di proporre soluzioni che possono cambiare, non il senso della soluzione o la forza motrice che la anima.

Se cambiare vuol dire spostare il target della tua politica dalla gente a rassicurare i mercati e Confindustria, perdonami ma non ti stai aggiornando e facendo il progressista. Stai andando dall'altro lato.

Legittimo, per carità, ma sempre dall'altro lato stai andando.

Offline Lativm88

*
4102
Re:Labour Party
« Risposta #45 il: 13 Dic 2019, 13:02 »
Legittimo.

Per quel che hai scritto, e che ho messo in grassetto: sono assolutamente d'accordo. Ed infatti, io di destra in quelle cose non solo non mi ci riconosco, ma che le aborro con tutto me stesso, va a finire che, in mancanza di alternative, considero il voto di altre formazioni di diversa estrazione politica. E credo che sia legittimo anche il mio voto, o no?

Sei legittimato a fare quello che vuoi.
Io sto solo evidenziando che le baggianate, le aberrazioni trovano consenso. Perché di questo stiamo parlando. E allora torniamo al punto di tarallo: puoi dire qualunque cagata purché ben confezionata e ottenere quello che tutti i partecipanti dell'agone politico agognano "sua maestà il consenso".

Si parla sempre di crisi a sinistra, ma perché esiste una destra liberale, democratica e moderata in questo paese? Sicuro Renzi, Forse parte del PD?

Hanno stuccato le frasi "se solo si inseguisse il voto moderato" ma perché il centro destra di oggi è moderato? Che me ne devo fare del moderato che crede alle rivelazioni sulle politiche basate sulla madonna di Medjugorje?
È na vita che si dice sempre la stessa cosa. Ha stuccato.
La gente vuol votare a destra lo faccia, governi per 100 anni ma basta, pietà , basta andare a dire che la maggioranza della popolazione è moderata. Non è vero.
Re:Labour Party
« Risposta #46 il: 13 Dic 2019, 13:04 »
invece la sinistra liberal le tutela...come no, felici come una pasqua, e soprattutto non abbrutiti. Qui ci sarebbe da scrivere centinaia di pagine, il capitalismo è stra maturo, stra fracico stra andato a malee trascina tutto con se, va ricomposta la classe, le elezioni possono avere un senso ma non come orizzonte unico e da cui far dipendere tutto

Ma anche la riceta della sinistra liberale, di Blair per intenderci, è roba VECCHIA sorpassata, bisogna guardare Avanti.

Ma se è vecchia di venti anni la ricetta dei blairiani, figuriamoci quanto lo è quella dei nazionalizzatori, torniamo a 70 anni fa, agli anni 50! Altro mondo, altre tecnologie, altre dinamiche sociali. Allo stadio col panino con la frittata di Guidone...

Offline arturo

*****
10578
Re:Labour Party
« Risposta #47 il: 13 Dic 2019, 13:06 »
 @ Latium  Tarallo, mi sa che che ce l'aveva con me.
Al mio modo iun po' rude e diretto di esprimere il consenso alle tue affermazioni.

Offline Lativm88

*
4102
Re:Labour Party
« Risposta #48 il: 13 Dic 2019, 13:07 »
Ma anche la riceta della sinistra liberale, di Blair per intenderci, è roba VECCHIA sorpassata, bisogna guardare Avanti.

Ma se è vecchia di venti anni la ricetta dei blairiani, figuriamoci quanto lo è quella dei nazionalizzatori, torniamo a 70 anni fa, agli anni 50! Altro mondo, altre tecnologie, altre dinamiche sociali. Allo stadio col panino con la frittata di Guidone...

Non ti preoccupare che quando i giganti della finanza fanno crack, per fare un esempio, e sono too.big too fail sempre a piangere per avere novecenteschi soldi pubblici corrono, a quel punto lo stato gli serve eccome.

Ma guardiamo avanti adesso e guardiamo alle meravigliose opportunità che si aprono di fronte a noi della moderna sinistra che abbraccia nuove idee.

Oltre il liberale, cosa c'è? pur restando di sinistra eh, per carita.
Re:Labour Party
« Risposta #49 il: 13 Dic 2019, 13:09 »
Ma guardiamo avanti adesso e guardiamo alle meravigliose opportunità che si aprono di fronte a noi della moderna sinistra che abbraccia nuove idee.

A sinistra, per abbracciare nuove idee, ci vuole gente di sinistra  che abbia voglia di farlo. E in questa fase storica non c'è. Siete, spaventati, tutti ripiegati su voi stessi e non contribuite a costruire una nuova sinistra.
E vince la destra.

Sono i corsi e ricorsi storici, è già successo.

Offline Lativm88

*
4102
Re:Labour Party
« Risposta #50 il: 13 Dic 2019, 13:13 »
A sinistra, per abbracciare nuove idee, ci vuole gente di sinistra  che abbia voglia di farlo. E in questa fase storica non c'è. Siete, spaventati, tutti ripiegati su voi stessi e non contribuite a costruire una nuova sinistra.
E vince la destra.

Sono i corsi e ricorsi storici, è già successo.

Instillami coraggio allora!

Dimmi cosa fa di te e di quelli che, invece, non hanno paura di Frozen 2 e dell'ultimo capitolo di star wars, di sinistra?

Cosa, amico mio, e su quali contenuti dovremmo noi altri Quasimodi della sinistra aprire gli occhi e drizzare le antenne per poter finalmente affrontare i contenuti NOTEVOLISSIMI di chi affronta i problemi di un paese e di un continente inseguendo il trend e gli # Nutella?

Offline FatDanny

*****
17870
Re:Labour Party
« Risposta #51 il: 13 Dic 2019, 13:17 »
Scusate se reintervengo smentendo quanto detto prima, mi rivolgo a tarallo, latium, orchetto e chi non ha l'arroganza di parlare per slogan (altro che gufi, molto peggio), con argomenti e cifre strumentali, degne di chi le usa.
Capisco il polipo, è uno di destra, vuole che il quadro politico si sposti nella sua direzione. È un po' pretenzioso che il suo buon senso sia il buon senso generale ma vabbè, è anche un po' normale.

Ho studiato  :=))
Cioè mi sono andato a vedere i dati disaggregati.
Il labour ha preso il 32.3% dei voti.
Altro che peggior dato dal 1935. Svariate volte (con Blair e prima di lui) è andato molto peggio.
È il peggior dato in termini di seggi, ma dovuto alla polarizzazione metropoli/piccoli centri che è un fenomeno politico più generale, che riguarda anche l'Italia come già accennato nel topic elezioni e che andrebbe approfondito.
Perché riguarda l'insicurezza percepita nei piccoli centri di fronte ai processi del capitalismo globalizzato, all'abbandono dei giovani, alla perdita di riferimento, ecc
Puntare il dito contro la presunta radicalità di corbyn è una roba veramente incommentabile. Da mani nei capelli, per non dire peggio.

Il labour è nettamente maggioritario in tutte le grandi città, in alcune sta tra l'80 e il 90 per cento.
I seggi di Londra sono in larghissima parte rossi.
Ma in un sistema maggioritario puro combinato con il fenomeno di cui sopra la cosa assume questi risultati. Che non riguardano proprio la dialettica moderato vs radicale.

Ve lo segnalo per una migliore comprensione dei risultati
Buona discussione

Re:Labour Party
« Risposta #52 il: 13 Dic 2019, 13:20 »
Instillami coraggio allora!

Dimmi cosa fa di te e di quelli che, invece, non hanno paura di Frozen 2 e dell'ultimo capitolo di star wars, di sinistra?

Cosa, amico mio, e su quali contenuti dovremmo noi altri Quasimodi della sinistra aprire gli occhi e drizzare le antenne per poter finalmente affrontare i contenuti NOTEVOLISSIMI di chi affronta i problemi di un paese e di un continente inseguendo il trend e gli # Nutella?

Appassionato Disney eh? 8)

Latium, non sono IO a dover dare contenuti a te. Sei tu che li devi dare a me. Cosa devi fare? Metterti alla cerca, non andare dietro ai pifferai del regresso.

Offline Tarallo

*****
89048
Re:Labour Party
« Risposta #53 il: 13 Dic 2019, 13:23 »
Non ho visto i dati in dettaglio e se avessi votato, visto il programma più di sinistra che io abbia visto in lustri ovunque in Europa, avrei davvero raggiunto uno stallo sulla sua dichiarazione di neutralità. Però Vincelor ha ragione: il mio voto non sarebbe andato certo a Boris. Qualcuno sa dove siano questi voti? Ripeto, non ho avuto modo e tempo (non vedo neanche le foto messe da fat se ne ha messe). Astensionismo? Altri partiti? Ho visto (e anche di corsa) solo il dato dei seggi e chiaramente i pori LibDem non li hanno presi.

Offline Lativm88

*
4102
Re:Labour Party
« Risposta #54 il: 13 Dic 2019, 13:30 »
Appassionato Disney eh? 8)

Latium, non sono IO a dover dare contenuti a te. Sei tu che li devi dare a me. Cosa devi fare? Metterti alla cerca, non andare dietro ai pifferai del regresso.

Disney sì, perché ho superato da un pezzo i film Eisenstein. Mi so aggiornato e sto evolvendo, con i miei tempi eh, ma piano piano.

E allora reggiti forte e pigliati sta ventata di novità da questo Quasimodo spaventato:

"Vince il messaggio meglio raccontato"

Il contenuto è irrilevante.

Ti propongo anche l'assoluta novità di una lotta alle ingiustizie sociali. Non ci abbiamo mai provato e non sono mai state fatte.

Quel che è vecchio, quello che puzza di morto politico è fare finta di fare cose per non scioccare troppo le classi più abbienti. Ecco, questo sì che è vecchio come il cucco. Che dici, compagn... Ops ehm collega?, ci liberiamo di questo retaggio passato?
Re:Labour Party
« Risposta #55 il: 13 Dic 2019, 13:54 »
Compagno, compagno.
Io sono più a sinistra di Corbyn: io sono progressista.
Re:Labour Party
« Risposta #56 il: 13 Dic 2019, 13:56 »
Scusate se reintervengo smentendo quanto detto prima, mi rivolgo a tarallo, latium, orchetto e chi non ha l'arroganza di parlare per slogan (altro che gufi, molto peggio), con argomenti e cifre strumentali, degne di chi le usa.
Capisco il polipo, è uno di destra, vuole che il quadro politico si sposti nella sua direzione. È un po' pretenzioso che il suo buon senso sia il buon senso generale ma vabbè, è anche un po' normale.

Ho studiato  :=))
Cioè mi sono andato a vedere i dati disaggregati.
Il labour ha preso il 32.3% dei voti.
Altro che peggior dato dal 1935. Svariate volte (con Blair e prima di lui) è andato molto peggio.
È il peggior dato in termini di seggi, ma dovuto alla polarizzazione metropoli/piccoli centri che è un fenomeno politico più generale, che riguarda anche l'Italia come già accennato nel topic elezioni e che andrebbe approfondito.
Perché riguarda l'insicurezza percepita nei piccoli centri di fronte ai processi del capitalismo globalizzato, all'abbandono dei giovani, alla perdita di riferimento, ecc
Puntare il dito contro la presunta radicalità di corbyn è una roba veramente incommentabile. Da mani nei capelli, per non dire peggio.

Il labour è nettamente maggioritario in tutte le grandi città, in alcune sta tra l'80 e il 90 per cento.
I seggi di Londra sono in larghissima parte rossi.

Ma in un sistema maggioritario puro combinato con il fenomeno di cui sopra la cosa assume questi risultati. Che non riguardano proprio la dialettica moderato vs radicale.

Ve lo segnalo per una migliore comprensione dei risultati
Buona discussione

Grazie Fat

Offline Lativm88

*
4102
Re:Labour Party
« Risposta #57 il: 13 Dic 2019, 14:05 »
Compagno, compagno.
Io sono più a sinistra di Corbyn: io sono progressista.

Mi parli ma non mi stai dicendo niente  :(

Io scompostamente nel mio scrivere  e sbagliando anche il focus del topic sto provando a dire anche delle vaccate ma tu, compagno progressista, non stai dicendo veramente nulla. Non fraintendere e non pensare che lo dica con disprezzo.

Il nuovo, il progresso, la sinistra, guardare avanti e non avere paura (xD), se non espliciti non vogliono dire una mazza di niente.

E con questo siamo andati veraaamente fuori tema.
Il tema è il caso specifico del labour party, eh beh, i risultati sono da commentarsi.
Re:Labour Party
« Risposta #58 il: 13 Dic 2019, 14:12 »
Zanzalf e Polipo votano lo stesso partito e guardano nella stessa direzione .

Uno è coerente , l'altro è falso come una moneta da 3 euro .

Io voto quelli che la pensano come me , non quelli che mi fanno vincere . (Cit) .

Vincere le monete da 3 euro .

È questo il loro progresso .

Differente dal mio .

Ma sticatsi spiegarlo .

Vincitori morali di questa ceppa .

Offline vaz

*****
40759
Re:Labour Party
« Risposta #59 il: 13 Dic 2019, 14:13 »
il problema è che possono votare tutti.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod